in ,

Amici 14 anticipazioni semifinale 30 maggio: ospite Roberto Saviano, il commovente gesto di Maria De Filippi

Roberto Saviano è un esempio per noi italiani che, all’estero siamo conosciuti come “pizza, pasta e mafia”: Roberto Saviano combatte a nome di tutti la guerra contro la mafia, anche se la sua determinazione lo ha portato a rischiare la sua stessa vita. Non si è mai arreso, così come non lo ha fatto Michaela De Prince, la ballerina ospite di Maria De Filippi durante la semifinale di Amici 14.

Questa sera, sabato 30 maggio, ad Amici 14 salirà sul palco Roberto Saviano: per la terza volta, darà una lezione di vita ai ragazzi della quattordicesima edizione di Amici. Con lui, sarà presente Michaela De Prince, protagonista di una storia commovente, ballerina con un passato difficile. Michaela ha visto morire sotto i suoi occhi tutta la sua famiglia. Dopo essere rimasta solo, ed aver vissuto con uno zio che la maltrattava, Michaela viene mandata in orfanotrofio. Quì, come spesso capita in Africa, Michaela ha vissuto con altri 27 bambini ed è sempre stata l’ultima a ricevere cibo, cure e vestiti puliti. Un bel giorno, trova la copertina di una rivista con una bellissima ballerina e la porta all’unica persona di cui si fidava: la maestra Sara. Anche quest’ultima muore sotto i suoi occhi, quando i ribelli le aprono il ventre e le buttano via il bambino che portava in grembo. Michaela assiste alla scena orribile. Dopo aver perso la famiglia, aver vissuto in condizioni indecenti, aver assistito alla trucida morte dell’unica persona su cui poteva contare, Michaela ha ancora la forza di sognare.

Sogna di diventare ballerina, ma anche quando va a stare bene con una famiglia americana, la strada verso il successo è interrotta da una miriade di ostacoli: le ballerine di colore non potevano avere il successo di quelle bianche. Michaela non si è mai arresa. Ad oggi, è una ballerina professionista che lavoro per la  Dutch National Gallery. Roberto Saviano ha dato una scossa ai finalisti di Amici 14, raccontando l’incredibile storia di Michaela: “Questa storia ci suggerisce che si lasci perdere, che non si lasci vincere il lamento, ma che invece lasciamo spazio e forza, lasciamo vincere il talento, la possibilità di credere che oltre ogni possibilità di limite, oltre ogni possibilità anche di ostacolo ce la puoi fare”. Di fronte a così tanta forza, Maria De Filippi stupisce con un commovente gesto: dona a Michaela il ciondolo d’oro che porta al collo da dieci anni.

squadra mobile anticipazioni

Squadra Mobile anticipazioni penultima puntata 1 giugno: Ardenzi contro Sabatini

Ecco come rinforzare i capelli per l'arrivo dell'estate

Rinforzare i capelli in modo naturale: 3 rimedi fai da te ideali per l’arrivo dell’estate