in ,

Amici 14 diretta settima puntata Serale del 23 maggio 2015: Briga attaccato dalla Bertè ma soccorso dalla Ferilli

Anche durante questa settima puntata del 23 maggio 2015 i riflettori sono puntati su Briga, il rapper romano della Squadra Bianca sulla cui possibile vittoria si sta già vociferando.

Quale la diatriba che l’ha visto protagonista in questa occasione? Mentre intonava “Sei di mattina”, il cantante ha rivolto in più di un momento il microfono al pubblico in studio, invitandolo a cantare al suo posto ma senza omaggiarlo nemmeno di un sorriso. Una mossa da rockstar “navigata”, che non è stata apprezzata né da Loredana Bertè, né da Fiorella Mannoia, giurata d’eccezione di questa settima puntata serale, entrambe concordi nel condannare l’atteggiamento del “buttare il microfono come se tutto fosse dovuto”. Com’era prevedibile non è tardata ad arrivare la risposta per le rime di Briga, che pur riconoscendo la propria sfacciataggine in quel gesto, ha invitato la signora Mannoia a “non dare per scontato che una persona sorrida sempre nella vita“.

Ma in questa occasione Mattia Briga non si è ritrovato da solo: a scagliare una freccia in suo favore è stata Sabrina Ferilli, che ha sostenuto la volontà del rapper di esibirsi come gli pare e piace, invitato implicitamente i giudici ad attenersi a commenti di carattere tecnico. E aggiungendo anche che trova Briga “un simpaticone”.

(immagine tratta dalla pagina Facebook)

 

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

nail art manicure

Nail Lab 5: le manicure coda di pavone e cuore rovesciato di Mikeligna

Amici 14 settima puntata Serale

Amici 14 diretta settima puntata Serale 23 maggio 2015: Virginia Raffaele torna ad imitare Roberta Bruzzone