in

Amici 15 gossip: ecco i messaggi di Alessio LP, Chiara e Sergio per Andreas Muller

L’uscita di scena di Andreas Muller da Amici 15 ha lasciato tutti sotto choc. La puntata deve ancora andare in onda, ma ormai, dalle voci che circolano su Internet, pare chiaro come il ballerino, che era riuscito ad approdare al Serale di Amici 2016, il programma di Maria De Filippi, dopo essere stato anche fortemente voluto dalla Squadra Blu di J-Ax e Nek, a causa di un infortunio che lo costringerà a star fermo due mesi, dovrà abbandonare il programma tv di Canale 5. Dopo l’annuncio postato su Facebook molti dei compagni di classe di Andreas, fra cui Alessio LP, Chiara e Sergio, gli hanno lasciato un messaggio su Instagram.

Il primo è stato Alessio LP a scrivere: “Fratello mio sono sconvolto, sto talmente male che già sto pensando come farò a superare le giornate senza di te. Sei stato più che un fratello per me, e per questo grazie che mi hai dato tutto bene e spero che un domani ci vedremo per continuare la nostra esperienza insieme. Sappi che non dimenticherò mai tutte le risate e tutte le cazz… fatte insieme. Ora l’unica cosa che farò è arrivare fino in fondo non solo per me ma anche per te Fraa … Ti penserò sempre. Ti voglio bene fratello Mio… Senza parole”.

Subito dopo è stata la volta di Sergio con: “I love you so much… I still can’t belive it … Stay strong my friend” ed infine Chiara, compagna anche di Squadra perché entrambi avrebbero affrontato il Serale di Amici 2016 con la tuta Blu, che ha scritto: “Fa male. Tanto. Immaginavo come poteva essere stare in casetta insieme, gli scherzi, i pianti, le gioie. Sappi che farai sempre parte della nostra squadra, anche se non ci sarai. “hai avuto questa vita perché sei abbastanza forte per viverla. Quindi mi raccomando, ora riprenditi, e poi spacca il culo a tutti quanti”.

omicidio luca varani ultime notizie

Omicidio Luca Varani ultime notizie, si cerca il video del delitto nel pc di Prato

Peter Fill Coppa del mondo Sci

Sci, Peter Fill vince la Coppa del Mondo di discesa: prima volta per l’Italia