in

Amici 17, Maria De Filippi riceve una richiesta da Fabio Volo: “Farò leggere una generazione”

Tutti vogliono andare ad Amici 17. Visto come si è rinnovato il programma e quanti personaggi sono stati coinvolti, ora tutti chiedono a Maria De Filippi di contattarli per entrare a far parte della scuola. Così dopo l’ingresso di Giusy Ferreri, Paola Turci, Annalisa Scarrone, Michele Bravi, Giovanni Caccamo e tantissimi altri, ultimo, in ordine di tempo, anche Fabio Volo ha espresso la sua voglia di far parte del talent lanciando un messaggio alla nota conduttrice dell’ammiraglia Mediaset.

Leggi qui tutte le news su Maria De Filippi 

Sulle pagine dell’ultimo numero del settimanale Chi, il noto scrittore e speaker radiofonico, sempre ospite da Fabio Fazio, ha lanciato un vero e proprio appello: “Io ad ‘Amici’ andrei subito, anzi, faccio un appello, “Maria, abbimi”, se mi vuoi ci sono. Nessuno in Italia può invogliare i ragazzi a leggere come faccio io, perché sono uno di quei ragazzi che hanno avuto la fortuna di avere qualcuno che li ha iniziati, perché tutto dipende da dove parti, da chi ti insegna ad amare i libri. Potrei prendere la nuova generazione e farla leggere“. Ci sarebbe spazio per lui? Il programma negli anni è notevolmente cambiato. Le lezioni di professionisti esterni sono sempre state ben accette e nelle edizioni passate c’era anche chi portava sia in televisione che nella scuola un pizzico di cultura. I fan di Amici si ricorderanno, ad esempio, di Amici libri e di Aldo Busi e delle sue lezioni. Maria De Filippi ha quindi già dato spazio alla letteratura. Fabio Volo, però,  riuscirà a farla ritornare sui suoi passi?

credits Luisa Carcavale

Fabio Volo, impegnato ora nella presentazione del suo ultimo libro intitolato Quando tutto inizia, nella stessa intervista sulla nota rivista di gossip ha poi proseguito parlando di come è solito lavorare quando scrive un libro: “Rileggo cento volte quello che scrivo e ogni volta tolgo qualcosa per alleggerire, uso lo scalpello. Essere semplici è difficile, quando leggo una parola ricercata penso a un gesto di autoerotismo dello scrittore. Ho scelto apposta uno stile in cui mi faccio da parte, non giudico, scatto una fotografia“. Volo, contro i detrattori, ha infine sentenziato: “La verità è che, se pensi di essere bravo in un campo ma non ci arrivi perché c’è già qualcuno che lo fa, il tuo modo per dire che sei diverso è criticare. Chi non legge il mio libro e spende tanto tempo per dirlo è perché gli hanno rubato il tempo per fare quello che voleva fare. Pensi che Valentino Rossi avrebbe il tempo di mettersi ad attaccare qualcuno sui social? Gli haters sono persone a cui qualcuno ha rubato la vita“.

 

credit foto Maria De Filippi  – Luisa Carcavale 

Jack on tour

Jack on tour 2017 da Lunchburg a New York City: il viaggio di Giò Sada e Joe Bastianich

Cecilia e Ignazio Grande Fratello Vip 2

Cecilia e Jeremias Rodriguez contro Barbara d’Urso: ecco perché non andremo mai ospiti nei suoi programmi