in ,

Amici, l’ex ballerino Catello Miotto condannato per violenza sessuale

Guai in vista per Catello Miotto,  l’ex ballerino di Amici di Maria De Filippi condannato a cinque anni e mezzo con l’accusa di stupro ai danni di una 37enne, ex moglie di un amico del ballerino.  Lello si è detto innocente, confermando la tesi secondo la quale la donna sarebbe stata consenziente.

Catello ballo scena

La sentenza arriva dopo una lunga “agonia”, come la definisce Miotto, durata 4 anni perché la storia risale al 27 febbraio del 2010 quando il ragazzo si sarebbe presentato a casa dell’amico per cercare conforto dopo una serata andata male. Ad accoglierlo ha invece trovato l’ex moglie, che sarebbe stata trascinata sul letto e lì si sarebbe consumata la violenza. A nulla sono valsi le prove a sostegno del ballerino presentate dalla difesa, come la testimonianza dell’ex marito della vittima, che ha riferito di aver trovato la donna in una posizione che lasciava intendere un certo coinvolgimento, versione poi stravolta dalla parte civile e dall’accusa, secondo le quali la donna stava cercando di difendersi. Mentre, secondo la perizia medica, i segni trovati sul collo di Lello sono riconducibili ad un bacio più che un morso dato dalla vittima con l’intento di difendersi.

Tutti questi elementi non hanno convinto la corte presieduta dal giudice Eugenio Turco, che ha condannato Miotto ad una pena di 5 anni e mezzo di interdizione dai pubblici uffici con l’aggiunta di una somma pari a 10 mila euro da anticipare alla vittima in previsione di un risarcimento pecuniario da stabilire in sede civile.

Mattia De Sciglio del Milan

Mercato, Milan: l’uscita dalla Champions porterà al sacrificio di un big?

Giornate FAI 2014

Giornate FAI di Primavera, il 22 e il 23 marzo 2014 si riscopre il patrimonio italiano