in ,

Anagni: drone blocca carico di 456 kg di hashish

Sequestrati  456 chili di hashish , dal valore al dettaglio intorno ai 3 milioni di euro nei pressi di Anagni, in provincia di Frosinone, dai  carabinieri di Massa (Massa Carrara). Per seguire il  tir  che conteneva il carico di stupefacente, è stato  utilizzato anche un drone. L’operazione è stata condotta dei Carabinieri del nucleo investigativo di Massa, in collaborazione con i Carabinieri di Agnagni.

ragazzo sequestrato Miragliano circumvesuviana

Il tir, guidato da  due autisti romeni, e  proveniente dalla Spagna,  è stato intercettato a Ventimiglia.  Per seguirlo, i Carabinieri hanno deciso di utilizzare un drone che ha consentito  di seguirne le mosse attraverso le immagini riprese dalla telecamera del piccolo velivolo “spia”. Come più esaurientemente spiegato dalle forze armate durante la conferenza stampa tenutasi ieri a Massa, il tir, seguito dal drone, è stato in seguito bloccato in un’area di servizio dell’autostrada del Sole. I due romeni a bordo, entrambi residenti in Spagna, sono stati arrestati. Nel camion, caricato proprio in Spagna,  sono  stati  ritrovati i panetti di hashish  nascosti sotto in un incavo del sottotetto del rimorchio.

I malviventi, al momento del fermo, si sarebbero dichiarati innocenti e inconsapoveli di trasportare droga. Hanno infatti spiegato di essere  diretti a Bari per andare in Grecia, e poi proseguire per la Romania, convinti di trasportare frutta e verdura. A conferma delle loro dichiarazioni hanno mostrato agli agenti  diverse bolle false che attestavano il trasporto di ortaggi e il loro relativo scarico, mai avvenuto, in varie parti d’Italia.

App Ignore No More blocca cellulare

App per figli indisciplinati: blocca il cellulare se non rispondono alle chiamate

Europei del volontariato giovanile: Italia sul podio, intervista al team leader