in

Analisi globuli rossi: un laser per uno studio dettagliato del sangue

Una attenta analisi dei globuli rossi può portare a dei risultati molto importanti per quanto riguarda la diagnosi di eventuali malattie o disfunzioni, non solo a carico del sistema circolatorio.

Dalla Ryerson Univeristy di Toronto arriva una nuova ed utilissima metodologia per scoprire nel dettaglio maggiori informazioni sui nostri eritrociti, ma anche più in generale dettagli circa le maggiori componenti del sangue: sul “Biophysical Journal” sono stati pubblicati i risultati di un’analisi, effettuata dai ricercatori canadesi, che prevede l’utilizzo di onde sonore con alta frequenza così da creare diverse immagini dei globuli rossi e valutarne eventuali malformazioni od anomalie.

globuli rossi1

Questa particolare analisi viene individuata col termine Fotoacustica, e permette di catturare immagini nitide usando onde sonore: viene posizionata la cellula in un vetrino, all’interno di un microscopio che può captare le onde sonore  prodotte successivamente all’immissione di un raggio laser che solo parzialmente viene assorbito dall’eritrocita e l’altra parte viene cacciata come onde sonore. La cosa importante, sottolineata anche dal professor Kolios dell’università di Toronto, è che le cellule del sangue possono assorbire luce a diverse lunghezze d’onda, per cui si può fare una attenta analisi della forma di determinate cellule, mediante questo che è un vero e proprio “microfono” che capta tutto ciò che fanno le cellule.

Il metodo mediante le onde sonore deve essere ancora certificato, ma potrebbe diventare importantissimo ad esempio per le trasfusioni: si potrà fare una veloce analisi della qualità del sangue da immettere in un soggetto in cui ve ne sia necessità, senza avere il rischio di possibili complicanze.

Crisi

dal La7 a Real Time

Benedetta Parodi approderà a Real Time?