in ,

Anas, Pietro Ciucci: bufera sul risarcimento prima delle dimissioni

Pietro Ciucci, presidente dell’Anas, l’ente gestore della rete stradale e autostradale ha incontrato quest’oggi il neo-ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio per comunicargli la sua volontà di dimettersi dall’incarico di consigliere e di presidente a partire dall’assemblea degli azionisti per l’approvazione del bilancio 2014, che verrà convocata, a quanto pare, per la prossima prima metà del mese di Maggio 2015. Su questa questione, però, è già scoppiata una bufera che ha coinvolto tutta l’Anas anche in seguito alla puntata di Report andata in onda domenica 12 Aprile 2015. Cosa è successo? Come scritto da Ilfattoquotidiano.it lo scorso 25 febbraio, Ciucci, direttore generale aveva chiesto per iscritto a se stesso, dopo essere stato licenziato dal Ciucci amministratore delegato, di poter “risolvere consensualmente il rapporto di lavoro” attribuendosi una buona uscita, a causa del licenziamento senza preavviso, di circa 779.682 euro. Insomma, oltre che intorno ai vari cedimenti stradali, si è scatenata una vera e propria bufera sul risarcimento che arrivo ben prima delle dimissioni di quest’oggi. La questione è stata oggetto di una interrogazione parlamentare e a quanto pare i conti ancora non tornano.

Ieri sera, poi, Ciucci ha potuto vedere un riassunto di tutti i più grossi problemi dell’Anas nella puntata del programma di Milena Gabanelli in onda su Rai 3. A Report, infatti, si è parlato del viadotto Scorciavacche in Sicilia, un viadotto inaugurato a Natale con 3 mesi d’anticipo, senza che fosse stato realmente collaudo, e chiuso una settimana dopo a seguito del crollo della rampa d’accesso. Report ha citato anche i guai che gravano sulla Statale Maglie Leuca, in Puglia, dove Anas ha affidato l’appalto a un consorzio di imprese, ma gli esclusi hanno vinto il ricorso al Consiglio di Stato e adesso Anas ha dovuto passargli l’appalto e sui problemi sorti in Umbria dove potrebbe esserci meno cemento del dovuto nella volta di una galleria.

Ciucci, presidente del Cda dal 20 luglio 2006 ma in Anas da 45 anni, al centro di una vera e propria bufera, ha quindi comunicato al Ministro le sue dimissioni annunciando, in una nota diffusa dall’azienda di aver preso tale decisione: “in segno di rispetto per il nuovo ministro al fine di favorire le più opportune decisioni in materia di governance di Anas”.

Mattia Briga fidanzato

Amici 14 anticipazioni seconda puntata serale 18 Aprile 2015: Briga è fidanzato?

uomini e donne Gemma Galgani

Uomini e Donne trono over: Giorgio e Gemma passano dalle lacrime ai baci