in ,

Ancona, prende a martellate il nonno poi si costituisce: il giovane aveva problemi psichici

In fin di vita l’uomo 73enne che questa mattina è stato preso a martellate dal nipote: la vicenda è avvenuta in Provincia di Ancona e il giovane si sarebbe già costituito.

Ancona è di nuovo protagonista di un efferato caso di cronaca nera. La notizia arriva dalla provincia, precisamente da Corinaldo: una violenta aggressione si è infatti consumata questa mattina in un’abitazione di una zona centrale del paese, vicino al Campo Sportivo. Il fatto è avvenuto intorno alle 7.30 quando, un 30enne Corinaldese ha colpito più volte l’anziano nonno con un martello al culmine di un’accesa lite.

Allertati dai vicini che hanno sentito le urla, sono arrivati sul posto i Carabinieri e i soccorritori del 118: una volta lì, gli agenti e il 118 hanno trovato l’anziano ridotto in gravissime condizioni. L’uomo è stato trasportato d’urgenza con l’elisoccorso all’Ospedale di Torrette. Secondo le prime indiscrezioni, il nipote soffriva da tempo di problemi psichici ed era tornato a Corinaldo dopo un soggiorno a Milano. Da quanto si apprende, il 30enne si è costituito dopo poco.

ergastolano in fuga trovata auto

Lecce ergastolano evaso news: trovata auto usata per la fuga

Vincenzo Montella Sampdoria

Sampdoria, incontro per Montella: differenza di 3 milioni con la Fiorentina