in

Dove andare a sciare a gennaio e a febbraio: le piste da sci più convenienti

Dove andare a sciare a gennaio e a febbraio: le piste più economiche in Italia, in Austria e in Francia

Gennaio e febbraio sono i mesi dell’anno preferiti dagli amanti della neve che, ogni anno, sono alla ricerca delle piste più belle, ma anche convenienti, dove poter trascorrere una giornata divertente o una vera e propria settimana bianca. Si trovano tra le cime delle Alpi italiane, francesi e austriache le località sciistiche più gettonate. In Italia, così come in Austria e in Francia, non c’è che l’imbarazzo della scelta per quel che riguarda le piste da scii per tutte le tasche, ma oggi parliamo di quelle più economiche.

Dove andare a sciare a gennaio e a febbraio in Italia: piste economiche ed alternative

Le montagne del nord Italia offrono piste da sci bellissime, ma allo stesso tempo una cornice suggestiva dove concedersi anche del meritato relax ammirando il panorama. Sciare è uno sport prettamente costoso, ma esistono tra le Alpi italiane delle piste alternative ed economiche, dove divertirsi senza necessariamente spendere troppo:

  • Racines Giovo: è meno economico delle proposte che seguiranno, ma si trova in Trentino Alto Adige ed è un comprensorio sciistico ben fornito, dove anche i bambini si troveranno a loro agio. Il prezzo è da intendersi ad ore: 3 ore costano € 27 durante la bassa stagione ed € 33 quando si tratta di alta stagione.
  • Monte Baldo: è una cima delle Alpi orientali presenti in territorio Veneto e, per € 22 in alta stagione, offre impianti tra i 1400 e i 1830 metri.

Sebbene le Alpi del nord Italia siano le più apprezzate da chi ama sciare, anche l’Appenino e il centro Italia e le altitudini del sud si difendono abbastanza bene, soprattutto per quel che riguarda i prezzi.

  • Pescasseroli: fa parte dei Monti Marsicani e si trova in Abruzzo a 1167 metri sul livello del mare. Lo skipass giornalieri costa € 26.
  • Etna: sciare sull’Etna vuol dire anche godere di un panorama unico, tra mare e montagna. Lo skipass per una sciata “vulcanica” costa € 30.

Dove andare a sciare a gennaio e a febbraio: le piste economiche in Austria e in Francia

Oltre all’Italia, anche Austria e Francia offrono piste per tutte le tasche e panorami inimitabili. Di seguito, le destinazioni sciistiche più economiche:

  • Val Cenis in Francia: si tratta di un comprensorio con 125 km di piste. Il prezzo dello skipass giornaliero va dai 29 euro per i bambini ai 31,50 per gli adulti.
  • Bergbahnen Pillersee/Buchensteinwand St. Jakob i. H: comprensorio sciistico del Tirolo austriaco offre area sciistica ben servita con due punti di accesso e area per bambini. Il pass giornaliero costa 35 euro.

Mercedesz henger e Sergio Arcuri gossip

Mercedesz Henger fidanzata? Ecco con chi

Nuova Renault Alpine 2017 Première Edition caratteristiche e prezzo: cosa devi sapere (FOTO)