in ,

Andrea Loris Stival: Antonella Panarello si costituirà parte civile al processo

Da settimane ormai la vediamo attiva in televisione per dare la sua personale interpretazione dei fatti circa l’omicidio di suo nipote, Andrea Loris Stival. Lei è Antonella Panarello, sorella di Veronica, che non solo afferma senza reticenze di avere un cattivo rapporto con sua sorella, osa molto di più. Dichiara apertamente ai giornalisti che a su giudizio “Veronica copre qualcuno”, che dopo la nascita del secondogenito “Tradì suo marito che poi la perdonò”, che a Santa Croce Camerina “si dice” che Veronica abbia un amante.

Ebbene, alla luce di questo suo atteggiamento, non stupisce la sua decisione di costituirsi parte civile al processo che verrà. A confermare la notizia, il suo legale, Daniele Bocciolini: “Antonella Panarello mi ha conferito procura speciale per costituirsi parte civile nel processo per l’omicidio del nipote Loris. Potremo così contribuire – unitamente all’esemplare attività investigativa svolta dalla Procura – alla ricerca della verità, effettuando indagini difensive e nominando nostri consulenti”.

La donna avrebbe seria intenzione di contribuire, con l’appoggio di esperti, alle indagini sull’omicidio di Loris, per trovare la verità. “Tutelerò anche i diritti della signora dagli ingiusti ed assurdi attacchi che sta subendo sul web e sui media. Recentemente, addirittura da parte di uno degli indagati” – spiega l’avvocato alludendo alla lite con Orazio Fidone avuta dalla sua assistita, e ripresa dalle telecamere di Mediaset – “La mia assistita non ha mai accusato nessuno dell’omicidio del piccolo Loris. È la zia ed ha tutto il diritto quale persona offesa di sapere chi è stato”.

gasparri greta vanessa

Maurizio Gasparri: Greta e Vanessa avevano rapporti intimi consenzienti con i guerriglieri

Caso Marò ultime news

Caso Marò, il ministero indiano dà incarico a investigatori per far luce sul caso