in ,

Andrea Loris Stival: appello del padre di Veronica Panarello: “Aiutateci a pagare le spese legali”

Per poter pagare le spese legali di Veronica Panarello, suo padre Francesco, sulla bacheca della pagina Facebook “Veronica Panarello è innocente” ha lanciato un appello per raccogliere i soldi necessari ad assicurare la difesa della madre di Santa Croce Camerina accusata di avere ucciso, in modo crudele, il figlio Andrea Loris Stival.

L’invito del nonno di Loris è rivolto a quanti credono all’innocenza della donna: “Amici è l’ora di dimostrare non solo a parole il nostro sostegno a Veronica Panarello. Il suo avvocato, Francesco Villardita, essendo amico di famiglia, ha generosamente accettato di assisterla pro bono (senza richiesta di compensi) ma sono necessari periti ed esperti per sostenere la linea difensiva”. Sulla pagina di Facebook che ha oltre 2000 “Mi piace” nonno Francesco ha anche indicato l’indirizzo a cui poter spedire le somme “ciascuno a secondo delle proprie possibilità”.

Sulla bacheca della stessa pagina Facebook si accosta la sorella di Veronica, Antonella, a Sabrina Misseri e si pone il quesito se la madre di Loris possa sporgere denuncia per quanto detto ieri durante la trasmissione di Barbara D’Urso, Domenica Live.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Michele Buoninconti in carcere

Elena Ceste, ultimi aggiornamenti 12 gennaio: cosa nasconde il computer di casa Ceste?

Vaticano terroristi

L’Isis punta dritto al Vaticano