in ,

Andrea Loris Stival, esito test Dna sulle unghie: “Nessun riscontro rilevante”

La Procura di Ragusa ha comunicato che nessun riscontro rilevante è emerso dal test del Dna effettuato sul materiale biologico trovato sotto le unghie del piccolo Andrea Loris Stival, brutalmente ucciso lo scorso 29 novembre a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa. L’esito delle analisi è stato reso noto ieri, ma poco sposta nelle indagini che ormai si rifanno a un quadro indiziario completo, incentrato sulla presunta colpevolezza di Veronica Panarello, madre del piccolo.

Il procuratore di Ragusa che indaga sul caso, Carmelo Petralia, sperava in una svolta decisiva nelle indagini a seguito del test del Dna ma in realtà tutto si è risolto in un nulla di fatto.

=> leggi tutto sull’omicidio di Andrea Loris Stival

Intanto Antonella Panarello, sorella dell’indagata, fa un brusco dietrofont rispetto alle gravi dichiarazioni su Veronica rilasciate nelle scorse settimane al settimanale “Giallo”, contribuendo a dare di lei un quadro inquietante improntato al suo coinvolgimento e colpevolezza nell’omicidio di Loris. Antonella adesso chiede scusa e perdono a sua sorella, detenuta nel carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento: “Veronica scusa per tutto quello che ho detto, ma c’era la rabbia, perché è venuto a mancare il tuo bimbo, il mio nipotino. L’ho visto nascere Loris, ti chiedo scusa sei la mia sorellina, ti chiedo scusa e ti amo. Perdonami per quello che ho detto, perdonami. Voglio venirti a trovare”.

da metà gennaio arrivo lo spin-off di Arrow

The Flash serie tv: arriva su Italia 1 lo spin-off di Arrow

Caterina Balivo su Rai2

Stasera in tv: Lo Schiaccianoci, Miracolo nella 34° strada e Fast and Furious