in ,

Andrea Loris Stival, il padre di Veronica dichiara: “Mia figlia è innocente, cercate bene l’assassino in famiglia”

Potrebbero aprirsi nuovi scenari nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Andrea Loris Stival. Francesco Panarello, nonno del piccolo e padre di Veronica, accusata dell’omicidio, ieri sera ha fatto delle dichiarazioni inattese all’Agi, difendendo sua figlia a spada tratta: “Veronica è una ragazza dolcissima. Quando andai a trovarla in carcere, a Catania, mi disse: “papa’, guarda dove mi trovo senza avere fatto niente’. Era una larva umana, dimagrita e distrutta. Rinchiusa tra quattro mura marce”.

Il nonno di Loris è fermamente convinto della innocenza di sua figlia – Ho fiducia nel riesame, ho fede in Dio e fiducia nella magistratura e nell’avvocato Francesco Villardita” – e senza fare nomi avanza dei sospetti inquietanti in merito all’assassino del suo nipotino: “Penso a qualcuno molto vicino alla famiglia, perché Loris era diffidente e non andava quasi con nessuno. Solo con chi gli era davvero vicino. Io penso che vada ricercato nella stretta cerchia familiare”.

 

Crede di essere la reincarnazione di Hitler! Ed in effetti la somiglianza c’è

pandoro ricette la prova del cuoco

Ricette Dolci La prova del cuoco: i tartufini di pandoro e cioccolato