in ,

Andrea Loris Stival, parlano i vicini di casa: “Veronica urlava tutto il giorno”

Emergono alcune importanti testimonianze dei vicini di casa della famiglia Stival-Panarello. I condomini che vivono nella medesima palazzina della famiglia colpita dalla tragedia dell’uccisione del piccolo Andrea Loris Stival raccontano di una quotidianità da incubo. I vicini di casa testimoniano di grida e insulti continui che la giovane Veronica rivolgeva ai figli.

Una vicina, nella fattispecie, ha asserito di aver mandato il proprio bambino a giocare con il piccolo Andrea Loris da Veronica Panarello. Pare che il piccolo ospite, dopo soltanto 10 minuti, sia scappato dalla casa spaventato dalle grida della donna contro il primogenito.

Svariate dichiarazioni anche in merito alla condotta dell 25enne con il marito. Stando a quanto sostengono i vicini la giovane era solita litigare furiosamente con lui in maniera pesante. Spesso le grida sfociavano in pesanti insulti ed epiteti.

katy perry

Katy Perry, confermata presenza ai Grammy Awards 2015

taiwan aereo

Taiwan, aereo precipita in un fiume: 19 i morti, bilancio destinato a crescere