in ,

Andrea Loris Stival: scontro su Facebook tra sostenitori di Veronica Panarello e il nonno paterno

Nell’attesa che la giustizia faccia il suo corso, su Facebook è scontro aperto tra un gruppo denominato “Veronica Panarello è innocente” e il nonno paterno del piccolo Andrea Loris Stival, il bambino ucciso il 29 novembre scorso a Santa Croce Camerina, nel ragusano. Mentre immediatamente dopo il suo fermo e la successiva incarcerazione Veronica Panerello era stata lasciata sola, in particolar modo dai suoi familiari ora si sono costituiti sui social diversi gruppi che sostengono l’innocenza di mamma Veronica, Al gruppo di garantisti “Veronica Panarello è innocente” si è iscritta anche la zia di Davide Stival, marito di Veronica e padre di Loris. La signora, Antonella Stival ha sempre espresso la convinzione che non sia stata Veronica ad uccidere il piccolo Loris: “Veronica anche per me è innocente. Chi è il colpevole paghi marcendo all’inferno. Chi sa parli”.

In meno di una giornata il gruppo ha ricevuto migliaia di “Mi piace”, suscitando del nonno parterno di Loris, Andrea Stival che su Facebook ha scritto indignato: “Avevo chiesto cortesemente di finirla con tutto questo cortile pubblico e di avere rispetto per le persone che stanno male. Finitela di scrivere commenti o di farvi i vostri film mentali, solo ed esclusivamente per il piacere di aprire la bocca. In privato a questo sito avevo chiesto di chiuderlo e gentilmente ci avete mandato a quel paese. Ora basta, non è a noi che la polizia fa un baffo ma a tutti quelli come voi che vi nascondete dietro ad un social network“.

Presso il Tribunale del Riesame, il prossimo 31 dicembre, su richiesta del suo avvocato difensore, Francesco Villardita. si terrà l’udienza per l’eventuale annullamento dell’incarcerazione di Veronica Panarello, che dal 23 dicembre è rinchiusa nella Casa Circondariale Petrusa di Agrigento.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

ricette dolci

Ricette Dolci dopo il tiggì: charlotte di pandoro al limoncello di Anna Moroni

ricetta dolci sal de riso

Ricette Dolci dopo il tiggì: la torta panettone al cioccolato e arancio di Sal De Riso