in ,

Andrea Loris Stival ultime notizie Chi l’ha visto?: basta interviste televisive

Nella puntata di ieri sera di Chi l’ha visto?, il programma di servizio di Rai 3 condotto da Federica Sciarelli, l’avvocato del papà del piccolo Andrea Loris Stival, il bimbo trovato morto in un canale vicino ad un vecchio mulino in disuso lo scorso 29 novembre, ha chiesto che si potesse dare un taglio alle interviste puramente televisive e che le persone che hanno visto qualcosa o che sanno qualcosa in merito alla morte del bambino si rechino, piuttosto, dagli inquirenti cercando di aiutare tutti a risolvere il caso. All’appello si è unita anche la giornalista e conduttrice del programma che ha sottolineato come vi sia “gente che chiede soldi e gente che ne offre” pur di portare in diretta particolari riguardanti l’omicidio.

L’avvocato del papà di Andrea Loris Stival ha aperto il collegamento esterno dicendo: “vi è un’attenzione mediatica, vi è una pressione continua e crescente nei confronti di questa comunità che probabilmente sta alternando un po’ il normale accadimento delle testimonianze…” ed aggiungendo:“vi sono testimonianze televisive… la sorella della signora Veronica Panarello…” concludendo che questi “soggetti che intervengono a ruota libera” non fanno di certo bene alle indagini.

Sentitasi chiamata in causa la sorella di Veronica Panarello ha telefonato alla trasmissione per dire: “Io sparo a zero? Mi dispiace io ho detto solamente la verità….” e ribadire: “io ci ho messo sempre il se davanti”. L’avvocato del papà del piccolo, però, non ha voluto replicare a quanto affermato dalla donna limitandosi a ripetere: “se qualcuno sa, vada a parlare nelle sedi più opportune ed aiuti un po’ tutti”.

Pino Daniele: dal suo testamento esclusi a sorpresa i fratelli e la compagna Amanda

Golden globes 2015, i make up delle star

Golden Globes 2015: le acconciature e i make up delle star da copiare