in ,

Omicidio Andrea Loris Stival ultime notizie: “Il bimbo era senza slip e con i pantaloni slacciati”

Le indagini per l’omicidio del piccolo Andrea Loris Stival vanno avanti senza sosta. Altri elementi si aggiungono e ci danno la dimensione della scena del delitto su cui gli investigatori devono ragionare e indagare, da quando sabato scorso è stato scoperto il cadavere della giovanissima vittima. Davanti la scuola di Loris “Falcone-Borsellino” stamane è stato ritrovato un paio di mutandine blu con la scritta “cool skater boy“ con disegnato un cucciolo di lupo. La dirigente della Polizia scientifica della Sicilia orientale, Giuseppina Neri ha commentato: “Potrebbero essere quelli di Loris”, ammettendo che il bambino: “Era vestito con i pantaloni slacciati e senza slip”. Potrebbe anche trattarsi di un gesto di un mitomane appare impressionante che gli slip sia stati sempre sul margine della strada per due giorni e solo oggi siano stati notati.

Nelle stesse ore del ritrovamento dell’indumento intimo, nell’ambito dell’inchiesta per l’omicidio del piccolo Andrea Loris Stival è stato iscritto nel registro degli indagati, Orazio Fidone, il cacciatore ex dipendente dell’Enel che due giorni fa ha ritrovato il corpo senza vita del bambino di Santa Croce Camerina. Un atto dovuto quello degli inquirenti per effettuare “esami irripetibili” sulla sua automobile e sui suoi vestiti. Al momento non si ha notizia di tracce sul corpo del bambino appartenenti a Fidone. La Procura lo ha, inoltre, denunciato in stato di libertà per detenzione di esplosivo risalente alla Seconda guerra mondiale: “ migliaia di munizioni da caccia ed anche da guerra, tutte illegalmente detenute”. Il cacciatore ha dichiarato: «Su di me solo accertamenti di routine. Sono tranquillo, non ho nulla da temere».

Secondo il medico legale, Giuseppe Juvara, incaricato dalla Procura di Ragusa di eseguire l’autopsia sul corpo di Loris la morte sarebbe avvenuta per strangolamento sarebbe avvenuta sabato mattina tra le 10 e le 10,30. A quell’ora alcuni cittadini avrebbero segnalato una seconda auto bianca parcheggiata prima delle 15 sulla strada nei pressi del luogo del ritrovamento del bambino. Tutte le informazioni che i cittadini forniranno sono preziose per gli inquirenti che incitano a collaborare con la giustizia.

Pasolini commissione parlamentare Loggia P2

Pier Paolo Pasolini omicidio: riapertura delle indagini, le parole di Pino Pelosi

Trono Classico di UeD

Uomini e Donne news, Trono Classico: dopo la scelta di Jonas spicca il nome di Davide