in ,

Andrea Loris Stival, ultime notizie: la madre interrogata si avvale della facoltà di non rispondere

Veronica Panarello, da questa mattina di nuovo sotto interrogatorio (il secondo da ieri), stavolta in presenza del suo legale, stando alle ultime indiscrezioni dopo essersi avvalsa della facoltà di non rispondere, da qualche istante avrebbe iniziato a rispondere alle domande dei pm. Dopo averla sentita, il Gip dovrà decidere se convalidare il fermo predisposto ieri sera ed emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Ci sono infatti “gravi indizi” che portano gli inquirenti a pensare che sia stata la donna ad uccidere Andrea Loris Stival. Smentita dai tabulati telefonici e dalle 42 telecamere di videosorveglianza piazzate nelle strade di Santa Croce Camerina, Veronica si ostina tuttavia a ribadire di non avere ucciso suo figlio. I fatti però dicono il contrario. Nuovi elementi sono emersi a riprova della sua colpevolezza, e i carabinieri e gli uomini della Squadra Mobile durante l’interrogatorio di ieri sera l’hanno interpellata proprio per chiederle spiegazioni in merito. Una telefonata di due minuti al marito, alle 9.23 del 29 novembre, la colloca in casa con il piccolo Loris; e ancora, sarebbe emerso un altro fotogramma, oltre a quelli già noti, estrapolato dai video in mano alla polizia, che la riprenderebbe sfrecciare in auto proprio in prossimità del Mulino Vecchio.

=> leggi tutto sull’omicidio di Andrea Loris Stival

“Se è stata lei dica perché, poi può morire”, ha dichiarato ieri il marito Davide Stival, visibilmente provato dopo aver visto in Procura i video che ‘incastrerebbero’ sua moglie. E i dubbi ormai pervadono anche altri membri della famiglia di Veronia Panarello. “Chiunque sia stato non lo perdono, anche se è stata lei…”, ha dichiarato Pina Stival, la nonna di Loris, alla notizia del fermo della giovane madre del suo nipotino.

Anticipazioni Beautiful mercoledì 10 Dicembre: la difficile decisione di Brooke

Ballarò su Rai3

Stasera in tv: Ballarò e The Interpreter