in ,

Andrea Loris Stival, Veronica andò al Mulino Vecchio prima che Loris fosse ucciso: omicidio premeditato?

L’inchiesta per la morte del piccolo Andrea Loris Stival va avanti. Le indagini vengono condotte su più fronti, in quanto l’ipotesi che Veronica Panarello abbia avuto un complice nell’omicidio i suo figlio non è mai stata abbandonata dalla Procura di Ragusa. Il Gip Claudio Maggioni ha convalidato il fermo in carcere, accusandola di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere.

Si scava nel passato della donna, e si scandagliano attentamente i tabulati telefonici, in quanto la madre di Loris nel pomeriggio del 29 novembre, quando a Santa Croce Camerina erano in corso le ricerche di suo figlio, telefonò a due uomini, la cui identità è al momento sconosciuta. Uno di loro è di Ragusa, e da lì non si spostò mai per tutta la sera, l’altro risiede a Santa Croce, dove si trovava nel momento della ricezione della chiamata. Veronica ha parlato con qualcuno dell’omicidio di Loris del quale ora è accusata? Esiste qualche persona al corrente di cosa accadde quella mattina e che poi l’ha aiutata nella fase dell’occultamento del cadavere? È quello che gli inquirenti stanno cercando di scoprire.

=> leggi tutto sull’omicidio di Andrea Loris Stival

Al centro della loro attenzione la fascia oraria che va dalle 8,48 alle 9, 23, periodo temporale nel quale, secondo il medico legale, Loris è stato ucciso. È infatti da un dettaglio cronologico che i sospetti su Veronica Panarello crescono nel corso delle ore: la donna alle 8,33 di quella mattina imboccò il sentiero per il Mulino Vecchio. Perché? Andò forse ad ispezionare il luogo in cui di lì a poco sarebbe tornata per gettare il corpo di suo figlio? Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti vi è infatti quella della premeditazione del delitto, ancora da approfondire e chiarire. Ad avallare siffatta pista investigativa, uno dei fotogrammi che incastrerebbero la donna: nei minuti successivi alle 8,35 la si vede, al rientro dalla strada del Mulino, mettere l’auto dentro il garage ed entrare in casa, dove Loris si trovava, sicuramente ancora vivo.

Capodanno Roma 2015 Colosseo illuminato

Capodanno 2015 a Roma: offerte low cost, eventi, idee

Capodanno 2015 terme offerte last minute

Capodanno 2015 alle terme: offerte last minute e low cost