in ,

Andrea Loris Stival, vertice in Procura: al vaglio ipotesi “Ignoto 1” come caso Yara

È previsto per oggi pomeriggio un nuovo vertice in Procura, a Ragusa, per fare il punto della situazione in merito alle indagini sull’omicidio del piccolo Andrea Loris Stival. Gli inquirenti sarebbero sempre più convinti della colpevolezza di Veronica Panarello, incoraggiati anche dalla decisione del Tribunale del riesame che ha rigettato la richiesta di scarcerazione presentata dal legale della donna, condividendo il quadro accusatorio avanzato dalla Procura.

E adesso? Il vertice di oggi tra le forze dell’ordine si incentrerà probabilmente su nuove piste da seguire, collegate ai tre scenari già ipotizzati dagli investigatori, che collocherebbero sulla scena del crimine la presenza di un complice per la madre di Loris.

=> leggi tutto sull’omicidio di Andrea Loris Stival

Se questa ipotesi venisse confermata e dimostrata con prove certe ed inconfutabili, significherebbe che la mattina del 29 novembre qualcuno si trovò insieme a Veronica Panarello, nella sua casa, quando fu consumato il terribile delitto del suo bambino di 8 anni. Questa pista investigativa prenderebbe in considerazione, quindi, la presenza di un “Ignoto 1” – e qui il parallelismo con il caso Yara Gambirasio è inevitabile – per la identificazione del quale gli inquirenti potrebbero già oggi stabilire come agire.

epifania 2015

L’Epifania dei Re Magi in Giotto e Leonardo: la Cometa di Halley che non ti aspetti

Mancini Inter Serie A

Juventus – Inter ultime notizie: Mancini cambia modulo