in ,

Angela Celentano, chiesto prelievo Dna ai familiari: la svolta è vicina?

Scomparsa Angela Celentano, qualcosa si muove. Una rogatoria arrivata dal Messico agli inquirenti italiani, potrebbe significare finalmente la svolta nel caso della bimba sparita il 10 agosto 1996 sul monte Faito. La Procuraduría General de la República del Messico ha infatti chiesto un profilo ‘aggiornato’ del dna di Angela Celentano, così nelle prossime ore la polizia scientifica preleverà campioni di sangue ai genitori e alle sorelle di Angela Celentano.

Le autorità messicane in collaborazione di quelle italiane stanno seguendo dal 2010 la ‘pista investigativa messicana’ che li portò sulle tracce di Celeste Ruiz, che dapprima contattò i Celentano dicendo loro di essere Angela, poi si rese irrintracciabile chiedendo di non essere cercata.

Dopo il nuovo input alle indagini (di cui vi parlammo qualche mese fa) e l’avvio di nuove ricerche in Messico dallo scorso novembre, ora forse un importante sviluppo nelle indagini. Dietro la richiesta della procura generale messicana al Tribunale di Torre Annunziata, infatti, potrebbe celarsi la verità sul caso. Dopo vent’anni forse la svolta, anche se sulla vicenda vige il più stretto riserbo.

Jurassic World facebook

Programmi Tv stasera, 22 Febbraio 2016: Baciato dal sole e Jurassic world

Lazio Juventus probabili formazioni

Calciomercato Juventus: Manchester United su Dybala, sul tavolo 70 milioni