in

Angela Stefani uccisa a Salemi, non solo tracce di sangue: Caradonna incastrato dalle ex, racconti da brividi

Angela Stefani uccisa a Salemi news: dopo l’arresto del convivente, Vincenzo Caradonna, emergono ulteriori agghiaccianti particolari sul caso ma soprattutto nuove testimonianze che hanno portato alla incriminazione dell’uomo. Si tratterebbe di cinque donne che in passato hanno subito maltrattamenti da parte dell’indiziato. Quattro donne picchiate e minacciate di morte «E un’altra vittima ancora, che nel frattempo è morta, è l’anziana signora di cui si occupava l’uomo e che gli ha lasciato anche la casa in eredità», lo riferisce Adnkronos.

angela stefani uccisa a salemi

Angela Stefani uccisa con almeno sei fendenti: la ricostruzione dell’omicidio

Caradonna, il 47enne arrestato all’alba di ieri, 23 ottobre, è accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere. Secondo le risultanze degli accertamenti del Ris, che hanno lavorato per mesi, la donna sarebbe stata uccisa a coltellate nel salotto della casa dell’uomo, che poi avrebbe ripulito la scena criminis. Angela Stefani, 48 anni e madre di due figli, era scomparsa il 21 gennaio scorso da Salemi (Trapani) ma a dare l’allarme era stato l’ex marito, non il suo convivente. La donna sarebbe stata massacrata dal suo compagno al termine di «una violenta lite» con «almeno sei fendenti». Questo emerge dalla ordinanza d’arresto di Caradonna. L’uomo avrebbe poi fatto sparire il corpo della vittima, che ad oggi non è stato rinvenuto, da qui la ipotesi che sia stato distrutto.

 

Vincenzo Caradonna incastrato anche dalla testimonianza delle ex: racconti sconvolgenti

Vi sarebbe dunque il sospetto che l’anziana a cui Caradonna faceva da badante, e che è morta nel 2010, sia stata da lui brutalmente maltrattata. Andkronos spiega al riguardo: «Gli investigatori sono risaliti alle violenze sull’anziana donna, morta nel 2010, grazie ai certificati medici stilati dall’ospedale in cui è finita varie volte l’ottuagenaria. Un uomo molto violento, quello che emerge dall’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Riccardo Alcamo. Il giudice riporta gli interrogatori delle donne durante le indagini per la scomparsa di Angela Stefani. Schiaffi, pugni, calci, testate. Un uomo violento. Fin dall’adolescenza, quando ha conosciuto la donna che poi avrebbe sposato».

Leggi anche: Scomparsa a Salemi, emerso l’inferno vissuto da Angela Stefani: la terribile indiscrezione

 

Giulia De Lellis e Diletta Leotta, nervosismi tra prime donne: tutta colpa di Iannone

Cecilia Rodriguez Instagram, seno al vento e topless da censura: «Favolosa»