in

Angelina Jolie e Aung San Suu Kyi in Birmania: incontro tra due grandi donne

Angelina Jolie e il premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi si sono incontrate in Birmania. La famosa leader dell’opposizione della Lega Nazionale per la Democrazia ha invitato la diva americana nella veste di ambasciatrice di buona volontà dell’UNCHR e insieme si sono recate a far visita ad alcune operaie della città di Yangon, dove sono state accolte con forte entusiasmo, con lo scopo di denunciare le loro terribili condizioni di lavoro.

La Jolie in questo suo viaggio in Birmania ha anche incontrato il presidente Thein Sein e non ha mancato di visitare il campo profughi di Mytkyina, dove si trovano soprattutto bambini. Prima della Birmania Angelina Jolie, sempre in compagnia del figlio Maddox, aveva visitato la Cambogia, paese natale del ragazzo.

Mentre Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace nel 1991, è stata incarcerata dal regime militare del suo Paese dopo il colpo di Stato del 1990 ed è tornata in libertà solo nel 2010. Coraggiosamente ora Aung San Suu Kyi, si è candidata alle prossime elezioni politiche che si svolgeranno l’8 novembre, ma non può candidarsi per la presidenza della Birmania per una espressa disposizione costituzionale, in base alla quale chi è collegato con soggetti stranieri è incandidabile.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

expo milano 2015 biglietti venduti

Expo Milano 2015: 10,1 milioni di biglietti venduti nei primi tre mesi

Palermo Foschi direttore sportivo

Calciomercato Palermo 2015, acquisti e cessioni ufficiali e la probabile formazione ad oggi