in ,

Anis Amri morto, arrestato il nipote in Tunisia: parte di una cellula terroristica

Il nipote di Anis Amri, il killer di Berlino morto a Sesto San Giovanni nella nottata di ieri, è stato arrestato in Tunisia nel corso di un’operazione delle forze di sicurezza locali; le autorità tunisine avrebbero smantellato una cellula terroristica di cui faceva parte anche il nipote di Amri che avrebbe dovuto raggiungere lo zio in Germania per unirsi ad un gruppo dell’Isis in terra tedesca.

La cellula terroristica smantellata in Tunisia era composta da tre persone, giovani di età compresa tra 18 e 27 anni, tra cui appunto anche il nipote del killer di Berlino; il ragazzo sarebbe stato convertito proprio ad Anis Amri che l’avrebbe convinto ad abbracciare l’ideologia takfirista e di giurare fedeltà all’Isis. Il nipote di Amri avrebbe confessato alle autorità tunisine di aver aiutato lo zio ad eludere i controlli di polizia.

Anis Amri avrebbe inviato anche una grossa somma di denaro dalla Germania e un’identità falsa per consentire al nipote di raggiungerlo e arruolarsi nella cellula di Abou Al Wala, di cui Amri sarebbe stato l’emiro.

oroscopo paolo fox 2017 gemelli

Oroscopo Paolo Fox 2017, Gemelli: tempo di rinnovamenti, con un po’ di stanchezza

christian de sica a striscia la notizia

Boldi De Sica film: questione di soldi? Il botta-risposta da ‘Cinepanettone’