in ,

Ankara allarme bomba in metro: chiusa la stazione

All’indomani del sanguinoso attentato terroristico di Ankara, che le autorità turche stando all’ultim’ora diramata dalle agenzie sarebbe stato messo in atto, come sospettato, da due uomini dell’Isis, ancora terrore nel Paese.

È infatti di poco la notizia secondo cui una linea della metropolitana di Ankara sarebbe stata chiusa per un sospetto allarme bomba, a darne notizia il sito d’informazione T24. Massima allerta nella capitale turca ancora scossa dalla strage di ieri: le autorità hanno immediatamente disposto a scopo precauzionale la stazione della metro.

Intanto resta ancora indefinito il bilancio della strage di ieri: sarebbero 97 i morti accertati finora secondo il governo, di cui 91 identificati. “Se si esamina il modo in cui questo attentato è stato compiuto, noi consideriamo le indagini sul Daesh la nostra priorità” – queste le parole del primo ministro turco, Ahmet Davutoglu, che indiscrezioni darebbero pronto alle dimissioni – “è un tentativo di influenzare le elezioni del primo novembre e di gettare un’ombra sul loro risultato”.

Lega Calcio Sky Mediaset

Diritti Tv: sedi di Lega Calcio e di club di Serie A e Serie B perquisite dalla Finanza

Pechino Express 4 concorrenti: il lato nascosto degli Espatriati verso la nuova meta