in ,

Anna Freud: Google celebra con un doodle la prima psicanalista infantile a 119 anni dalla nascita

Anna Freud è stata l’ultima figlia del grande psicoanalista Sigmud, oggi Google ne celebra il 119 anniversario dalla nascita. Nacque a Vienna il 3 dicembre 1895, anche se dopo il 1938, in seguito alla persecuzione degli ebrei, rifugiatasi insieme alla sua famiglia a Londra, divenne cittadina inglese. Soprannaminata Annina, non era stata molto desiderata dall’augusto padre, ma era sta l’unica dei figli di Sigmund Freud a studiare psicoanalisi. Fu una psicoanalista come il padre, di grande spessore e per meriti tutti personali. Dopo avere insegnato ai bambini della scuola elementare decise di dedicarsi alla psicoanalisi e nel 1922 venne accettata nella Società psicoanalitica di Vienna. I suoi studi si concentrarono soprattutto alla psicanalisi infantile, iniziati fin dal 1927 con un’importante articolo intitolato Zur Theorie der Kinderanalyse.

Secondo la Freud ai bambini non potevano applicarsi le stesse classificazioni delle malattie degli adulti e quindi lei introdusse un nuovo metodo di valutazione dello sviluppo psicofisico infantile. Fu la prima psicoanalista a sostenere che la psiche ha una capacità di adattamento dell’Io basata sulla difesa. Teorizzò quindi dei comportamenti nuovi e diversi rispetto a quelli individuati dal padre, che il bambino metterebbe in atto nel tentativo, specialmente in mancanza di una relazione stabile con la madre: identificazione con l’aggressore, cioè assunzione dei comportamenti di ciò che si teme, rinuncia altruistica, cioè gratificazione degli istinti altrui cercando di soddisfare indirettamente i propri; e due difese ricorrenti della fase adolescenziale, l’ascetismo e l’intellettualizzazione. La prima consistente nell’allontanamento delle forme di appagamento temporaneo, il secondo in un’attività intellettuale spasmodica per cercare di dominare gli istinti.

Molti altri studi sull’Io hanno dato una fama mondiale ad Anna Freud, mentre poco conosciuti sono i suoi studi sull’omosessualità che ella stessa visse, avendo avuti una relazione omossesuale per 54 anni con Dorothy Tiffany Burlingham, figlia del celeberrimo gioielliere newyorkese Tiffany.

Ultime notizie calciomercato Napoli: Bigon in Inghilterra, l’obiettivo è Cissokho

Anticipazioni Centovetrine mercoledì 3 Dicembre: la partenza di Penelope