in ,

Annamaria Franzoni ai domiciliari: la donna non torna in carcere

Annamaria Franzoni resta agli arresti domiciliari a casa propria a Bologna con i suoi bambini e il marito. La decisione arriva dalla  Procura generale della Corte di Cassazione che ha deciso di rigettare il ricorso contro la detenzione domiciliare avanzato al fine di far tornare in carcere la donna, giudicata colpevole dell’assassinio del figlio.

Questa decisione è stata presa dal sostituto pg della Cassazione Francesco Salzano e depositat ufficialmente in vista dell’udienza proprio della questione. La donna, dal 26 giugno, è tornata presso la propria abitazione bolognese, la famiglia infatti ha abbandonato la tristemente nota villetta di Cogne dopo la tragedia del 2002.

Per ora, quindi, non si riapriranno le porte del carcere per Annamaria Franzoni che sta scontando una pena di 16 anni dopo il verdetto che l’ha ritenuta colpevole a seguito di un lungo iter giudiziario.

Savic piace alla Juve

Calciomercato Juventus news: i bianconeri seguono Savic

Virna Lisi tumore: si è lasciata morire per amore