in ,

Anonymous oscura l’Isis: hackerati gli account di presunti jihadisti

“Spegneremo la galassia dei loro siti” – questa la promessa che Anonymous aveva fatto all’Isis all’indomani dell’attentato contro la sede della rivista satirica francese Charlie Hebdo. Da quel 7 gennaio, dalla strage di Parigi, Anonymous ha messo oggi in campo tutte le sue forze ed ha oscurato centinaia di account Twitter e Facebook di presunti jihadisti appartenenti al gruppo terroristico, pubblicando in Rete indirizzi ip e web.

“Sarete trattati come un virus, e noi siamo la cura” – così recita un video pubblicato due giorni fa dal gruppo Anonymous che, a modo suo, ha voluto ‘vendicarsi’ del gruppo di jihadisti dell’Isis che stanno diffondendo terrore con immagini e video di crude esecuzioni ai danni degli ostaggi che negli ultimi mesi sono stati rapiti nelle zone di guerra. “Attaccheremo e metteremo offline tutti i loro siti” avevano annunciato lo scorso 9 gennaio gli hacktivisti di Anonymous.

 

Anticipazioni settimanali Beautiful dal 9 al 14 Febbraio: Hope accetta di sposare Wyatt

Anticipazioni settimanali Il segreto dal 8 al 15 Febbraio: Aurora scopre la vera identità di Gonzalo