in ,

Ansbach, kamikaze aveva giurato fedeltà all’Isis: la prova in un video

Pare si chiamasse Mohammed Delel (la notizia non è stata ancora ufficializzata) e avesse giurato fedeltà all’Isis, il rifugiato siriano 27enne che questa notte si è fatto esplodere ad Ansbach, in Germania, pochi metri distante dalla location di un festival musicale che contava la presenza di migliaia di persone.

Ancora non è chiaro, tuttavia, il perché il suo piano sia fallito, e se l’attentatore, la cui cintura esplosiva è deflagrata nei pressi di un ristorante causando il ferimento di 12 persone e fortunatamente nessuna vittima, volesse solo uccidere innescando l’esplosivo con un dispositivo a distanza o anche suicidarsi.

La prova dei suoi contatti con lo Stato Islamico sarebbe stata rinvenuta dalla polizia nel suo cellulare: si tratterebbe di un video inequivocabile in cui giura fedeltà al califfo dell’Isis al Baghdadi e annuncia l’intenzione di compiere n attentato in Germania contro gli infedeli all’Islam. Nella sua abitazione gli inquirenti tedeschi avrebbero ritrovato tutto il materiale necessario per la costruzione di ordigni artigianali.

L’uomo, morto nell’esplosione che avrebbe potuto causare una strage, pare avesse con sé una cospicua quantità di denaro contante, un rotolo di banconote da 50 euro legate con un elastico, e gestisse diversi profili Facebook falsi. Ne danno notizia i media tedeschi.

Trainspotting 2 trailer, rilasciato il teaser del sequel diretto da Danny Boyle [VIDEO]

nina moric facebook post su corona

Nina Moric contro Fabrizio Corona, nuovo scontro sul web: ecco cosa è successo