in

Ansia: i 10 luoghi comuni da sfatare secondo la Scienza

L’Ansia è un disturbo molto comune e ne soffrono milioni di persone. La comunità scientifica ha evidenziati sei tipi fra i più comuni e con i quali prima o poi si rischia di fare esperienza. Uno studio, condotto dal dottor Joseph Bienvenu, professore di psichiatria e scienze comportamentali dell’Università Johns Hopkins ha evidenziato 10 luoghi comuni e pregiudizi che le persone normalmente hanno nei riguardi di coloro che soffrono spesso di disturbi legati all’ansia.

[button_1 text=”Scopri%20di%20più%20sugli%20Attacchi%20di%20Panico” text_size=”32″ text_color=”#000000″ text_bold=”Y” text_letter_spacing=”0″ subtext_panel=”N” text_shadow_panel=”Y” text_shadow_vertical=”1″ text_shadow_horizontal=”0″ text_shadow_color=”#ffff00″ text_shadow_blur=”0″ styling_width=”40″ styling_height=”30″ styling_border_color=”#000000″ styling_border_size=”1″ styling_border_radius=”6″ styling_border_opacity=”100″ styling_shine=”Y” styling_gradient_start_color=”#ffff00″ styling_gradient_end_color=”#ffa035″ drop_shadow_panel=”Y” drop_shadow_vertical=”1″ drop_shadow_horizontal=”0″ drop_shadow_blur=”1″ drop_shadow_spread=”0″ drop_shadow_color=”#000000″ drop_shadow_opacity=”50″ inset_shadow_panel=”Y” inset_shadow_vertical=”0″ inset_shadow_horizontal=”0″ inset_shadow_blur=”0″ inset_shadow_spread=”1″ inset_shadow_color=”#ffff00″ inset_shadow_opacity=”50″ align=”center” href=”https://urbanpost.it/attacchi-di-panico-un-aiuto-concreto”/]

Gli individui che soffrono di ansia sono persone fragili: secondo il professor Joseph Bienvienu si tende a crede che chi soffre di questo disturbo sia una persona debole e timorosa, ma non è così.

L’ansia dev’essere tenuta nascosta: questo disturbo può accompagnarsi a depressione e attacchi di panico e non deve in alcun modo essere tenuto nascosto, come sostiene Allison Baker, psichiatra della Columbia University Medical Center.

È un disturbo poco comune: sempre secondo Allison Baker, l’ansia è molto comune invece, soprattutto in età pediatrica. Ne soffre almeno il 40% della popolazione statunitense.

Deriva da traumi dell’infanzia: le esperienze passate possono influenzare l’ansia, spiega Joseph Bienvenu, ma non sono strettamente correlate all’insorgenza del disturbo.

Chi soffre di questo disturbo dovrebbe evitare le paure: secondo gli esperti, invece, bisognerebbe compiere l’azione opposta. Invece di fuggire, si dovrebbe affrontare la paura e comprenderla per poterla superare. David Spiegel, professore di psichiatria alla Stanford University, infatti, lo sostiene affermando che non si dovrebbe mai sorvolare su certi aspetti.

Bere placa l’ansia: come spiega il dottorKeith Humphreys, professore di psichiatria alla Stanford University, si dovrebbe evitare questa pratica, in quanto bere una birra potrebbe a lungo andare danneggiare la persona e creare, in generale, forti dipendenze. Dunque questa azione tenderebbe a peggiorare la situazione.

L’ansia si sconfigge da soli: Il dottor Allison Baker spiega che moltissime persone credono che non sia un disturbo da trattare. Al contrario, invece, l’ansia deve essere curata, soprattutto se insorge in età pediatrica o adolescenziale.

L’ansia origina sempre da paure e traumi: secondo Joseph Bienvenu si cade in errore quando si pensa che a generarla sia la paura di qualcosa o un trauma subito. Spesso la base dell’insorgenza è di natura genetica.

Non è possibile calmare una persona in preda all’ansia: al contrario, è possibile farlo e uno dei primi passi è proprio quello di aprire un dialogo con la persona affetta dal disturbo.

È difficile aprire un dialogo con una persona ansiosa: in realtà non è così complicato, spiega Allison Baker:” Quando dobbiamo parlare in pubblico, cerchiamo sempre di prepararci prima. Ognuno può avere un’idea di che cosa significhi avere l’ansia se ha sperimentato almeno una volta quei morsi nello stomaco“. Una delle chiavi di volta, quindi, è l’empatia.

Photo Credit: Zwiebeckesser/Shutterstock.com

[dicitura-articoli-medicina]

Part-time prima della pensione che cos'è

Part-time agevolato prima della pensione: che cos’è, chi riguarda e come cambia la busta paga

Bologna Roma 2024 Olimpiadi

Olimpiadi 2024, il Bologna insieme a Roma 2024: oggi la consegna delle maglie