in

Anticipazioni AnnoUno giovedì 18 dicembre 2015

Anticipazioni Annuouno 18 dicembre 2015: nella puntata di stasera, intitolata “Bambino per bambino”, si parlerà di Isis, islam moderato e terrorismo. In primo piano il rapporto tra occidente e terrorismo integralista, con il reportage di Paolo Trincia che ci racconterà la vera faccia dell’Isis e ci mostrerà il proprio viaggio alla ricerca di Ismail Mesinovic: l’imbianchino Ismar Mesinovic, padre di Ismail, partì dalla provincia di Belluno per arruolarsi nell’Isis e nella guerra santa e si portò appresso il figlio di tre anni, che da quando il padre è rimasto ucciso la mamma sta cercando con tutte le forze.

Pablo Trincia ha seguito il loro percorso, dall’Italia passando per la Bosnia. A casa dell’imam Ibrahim Delic conosceremo Osama, 13 anni e un sogno: “Vorrei fare il Mujaheiddin e combattere in Siria. Mi piace il Barcellona e il mio calciatore preferito è Cristiano Ronaldo. Se potessi scegliere fra diventare un calciatore e un combattente? Vorrei essere un combattente”.

In studio a confrontarsi con i 20 giovani ci sarà Antonio Socci, autore del libro sul Papa “Non è Francesco“, Giuseppe Civati del Partito democratico, il politologo Edward Luttwak e padre Alex Zanotelli. Nel corso della serata spazio al servizio satirico dei The Jackal e alle opinioni della strana coppia formata da Vauro e Vincino. Ricordiamo che Announo tornerà in onda in primavera con un ciclo di nuove puntate, dopo lo stop durante il quale andrà in onda Servizio Pubblico. Appuntamento alle 21.10 per la diretta su La7 o sul sito di serviziopubblico.it per lo streaming.

Alberto stasi omicidio Chiara poggi garlasco condannato a 16 anni

Alberto Stasi, Garlasco: le dichiarazioni dell’assassino di Chiara Poggi dopo la sentenza

Ultime notizie Napoli calcio: svincolato il giovane Liivak