in

Anticipazioni Ballarò: gli italiani vanno all’estero in cerca di lavoro

Immigrazione o emigrazione? A quanto pare il fenomeno che si registra in Italia è quello dell’emigrazione e proprio su questo tema sarà incentrata la puntata di Ballarò in onda domani, martedì 14 maggio, su Rai 3, dalle 21:05, subito dopo la soap Un Posto al Sole. Il talk politico condotto da Giovanni Floris, che nella scorsa puntata è stato il secondo programma più visto della serata grazie a 3.788.000 telespettatori per uno share del 14.40%, cercherà quindi di tracciare un profilo degli italiani che lasciano il Paese per cercare fortuna all’estero tentando di aggirare la crisi.

giovanni floris

Mentre, quindi, il secondo programma più visto della prima serata del 7 maggio con tre milioni 788 mila telespettatori e uno share del 14,40%. il secondo programma più visto della prima serata del 7 maggio con tre milioni 788 mila telespettatori e uno share del 14,40%.gli italiani tornano ad emigrare in Germania, lo scenario politico del Paese pare più complicato che mai. Il PD ha eletto il nuovo segretario, il PDL deve affrontare i problemi giudiziari di Berlusconi che si deve difendere su più fronti. Beppe Grillo, invece, che ha più volte accusato l’intero sistema, deve affrontare lotte intestine e il grande nodo diaria prima di ritornare nelle piazze in vista del voto delle prossime amministrative. Letta, invece, con i rappresentanti del suo governo è chiuso in quella stessa abbazia che Maurizio Crozza ha preso in giro nella copertina di martedì scorso.

Per analizzare, quindi, il panorama politico appena presentato e dedicarsi al fil rouge della puntata Floris ha invitato a prendere parte alla conversazione: il presidente dell’Anci e sindaco PdL di Pavia Alessandro Cattaneo, il presidente dei deputati del PD Roberto Speranza, l’economista Veronica De Romanis, il filosofo Aldo Masullo, Pietro Raitano, direttore del mensile Altraeconomia, Luigi Contu, direttore dell’agenzia ANSA, Massimo Giannini, vicedirettore di Repubblica, Giovanni Toti, direttore del Tg4. Come al solito, poi, potrà contare sulla presenza del presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli e su quella di Maurizio Crozza per la nuova ed attesissima copertina.

Psg, Leonardo: malore dopo la lite con Ibrahimovic

Curiosità: Pirlo punge il Milan e Inzaghi nel libro “Penso quindi gioco”