in

Anticipazioni Centovetrine venerdì 10 Ottobre: Damiano e Cecilia neo genitori

Anticipazioni Centovetrine venerdì 10 ottobre – Siamo arrivati al quinto ed ultimo appuntamento settimanale con le soap opera di Canale 5 che quotidianamente tengono compagnia al pubblico a casa. In particolare, vediamo cosa succederà nella puntata di oggi, venerdì 10 ottobre, di Centovetrine, la soap opera italiana in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, alle ore 14.10 sulla rete ammiraglia dell’azienda del Biscione.

Damiano Cecilia e Milo

Nella puntata di oggi di Centovetrine: Sebastian (Michele D’Anca) è fortemente sconvolto dall’incontro con Renata, la donna del suo passato che si è ripresentata alla sua porta con una richiesta assurda. Così il magnate Castelli cerca informazioni su Denis Gana, l’uomo che Renata gli ha segnalato. Proprio queste scoperte e il ritorno nella sua vita di questa misteriosa donna del suo passato, convincono Sebastian di non meritare il perdono di Laura (Elisabetta Coraini).

Nel frattempo Carol (Marianna De Micheli) è riuscita a salvare un uomo disperato che stava tentando il suicidio poiché licenziato a causa dei tagli che ha dovuto fare all’interno della Holding Jacopo Castelli (Alex Belli). Carol riesce ad usare in suo favore quanto successo, gettando fango sul giovane Castelli e riaprendo così la sfida per la conquista della Holding. Intanto, Damiano (Jgor Barbazza) e Cecilia (Linda Collini) provano per la prima volta la dolce sensazione e l’emozione di sentirsi chiamare mamma e papà.

Written by Vittoria Verdi

Giornalista pubblicista, reporter e copywriter. Appassionata di cinema, simpatizza decisamente per i cani ma sta imparando a relazionarsi ai gatti con risultati soddisfacenti, scrive per svariate testate giornalistiche on line e cartacee. Astemia, vintage prima della moda del vintage e amante dello smalto rosso in ogni sua declinazione.

Calciomercato Fiorentina

Calciomercato Fiorentina news, Mutu sulla via del ritorno?

Anticipazioni Il segreto venerdì 10 Ottobre: il fascino di Olmo conquista Pia