in

Anticipazioni Centovetrine venerdì 3 ottobre: Damiano e Cecilia riusciranno ad adottare Milo?

Anticipazioni Centovetrine venerdì 3 ottobre – Siamo arrivati all’ultimo appuntamento settimanale con le soap opera di Canale 5 che quotidianamente tengono compagnia al pubblico a casa. In particolare, vediamo cosa succederà nella puntata di oggi, venerdì 3 ottobre, di Centovetrine, la soap opera italiana in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, alle ore 14.10 sulla rete ammiraglia dell’azienda del Biscione.

centovetrine-cast

Nella puntata di oggi di Centovetrine: Cecilia (Linda Collini) e Damiano (Jgor Barbazza) sono sempre più vicini e hanno avviato le pratica per l’adozione del piccolo Milo. I due, che a breve si sposeranno, devono sostenere un difficile colloquio con l’assistente sociale per ottenere l’affido del piccolo a cui oramai sono tanto affezionati. Nel frattempo Ettore (Roberto Alpi) riesce a riportare a Torino Vincet, il figlio di Emma (Galatea Ranzi). Il ragazzo informa la madre del suo prossimo matrimonio ma, allo stesso tempo, le dice che non la vuole al suo fianco durante il giorno più bello della sua vita. Come la prenderà Emma?

Intanto Carol (Marianna De Micheli) è stata sconfitta da Jacopo (Alex Belli) durante il loro ultimo scontro per il controllo della holding. La donna, oltre a questa dura sconfitta, deve affrontare anche l’ultimo addio a Giorgio Bandini (Giorgio Borghetti). Come ne uscirà Carol?

Written by Vittoria Verdi

Giornalista pubblicista, reporter e copywriter. Appassionata di cinema, simpatizza decisamente per i cani ma sta imparando a relazionarsi ai gatti con risultati soddisfacenti, scrive per svariate testate giornalistiche on line e cartacee. Astemia, vintage prima della moda del vintage e amante dello smalto rosso in ogni sua declinazione.

Silvia Zoffoli intervista 2014

“Amalia e basta” torna a teatro: intervista esclusiva a Silvia Zoffoli, l’attrice che si immedesima in una ragazza sorda

Omicidio Garlasco novità

Omicidio Garlasco, sotto le unghie di Chiara il Dna di due uomini: svolta nelle indagini?