in

Anticipazioni Chiambretti Supermarket: ospite in studio Vittorio Feltri

Nella puntata di questa sera di Chiambretti Supermarket, in onda su Italia 1 a partire dalle 23:35, Piero Chiambretti intervisterà il giornalista Vittorio Feltri: l’argomento della serata saranno i protagonisti della campagna elettorale terminata domenica con le elezioni europee.

Matteo Renzi Vittoria storica del Pd

Feltri non ha avuto nessuna pietà, salvando solamente il piccolo e peloso Dudù dalle critiche più spietate, definendolo “il più interessante di tutto l’entourage di Berlusconi e di Forza Italia”. Di Renzi ha detto che è fenomenale in quanto dialettica, affibbiandogli addirittura l’appellativo di “comare” che si fa capire senza problemi dal popolo: un potenziale come quello di Berlusconi vent’anni fa, ma “superiore e moderno”.

Parlando invece dal Cavaliere, Feltri ha affermato che “la campagna di Berlusconi non è stata meravigliosa. Con quello che gli è successo non era nello stato d’animo ideale. La condanna è stata una specie di decapitazione. Son 20 anni che sta lì, ha un po’ stancato anche i suoi amici tant’è che ogni due per tre uno se ne va”. Riguardo invece Grillo, il pensiero del giornalista si è rivelato controcorrente: “Io penso che Grillo non abbia perso. Ha mantenuto i voti delle politiche, è rimasto stabile. E’ rimasto deluso dai sondaggisti più che dal suo movimento”. Infine è arrivato il giudizio sull’operato di Salvini, ritenuto positivo dato che la Lega “dopo il PD è forse l’unico partito che si è salvato”, a detta di Vittorio Feltri.

consigli a tavola

Il puro disgusto a tavola: come sopravvivere

Deborah e Giorgia finale Amici 13

Amici 13, finale 27 maggio: Elisa, Alessandra Amoroso e Giorgia duettano al fianco dei finalisti