in

Anticipazioni del programma diMartedì: il 16 settembre Floris e Crozza debuttano su La7

Domani, martedì 16 settembre inizia la sfida tra il talk show politico “diMartedì”, condotto da Giovanni Floris,  “per discutere, approfondire e spiegare temi complessi, le notizie e gli argomenti dell’attualità politica, economica e sociale” e il programma ‘concorrente’ Ballarò, condotto da Massimo Giannini. Entrambi andranno in onda in prima serata ed avranno ospiti illustri. Il primo ospite del faccia a faccia con Giannini sarà Romano Prodi, da tempo lontano dai riflettori. In studio anche il sottosegretario Graziano Delrio e il direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli, per non parlare della straordinaria partecipazione di Roberto Benigni.

Programma condotto da Floris

 Floris, durante la prima puntata di ‘diMartedì’ su La7, risponderà alla sfida di Rai3, con un’intervista ad un ospite d’eccezione e di grande prestigio, il giornalista e fondatore del quotidiano la Repubblica, Eugenio Scalfari e con un faccia a faccia tra il presidente del Senato Pietro Grasso e il segretario generale della Cei, Mons. Nunzio Galantino. I tema ‘caldo’ della puntata, riguarderà il Presidente del Consiglio Renzi, ( che avrebbe dovuto essere ospite a Ballarò), il programma dei “mille giorni” e le critiche dell’Europa.

In studio, si confronteranno sulla politica interna ed europea,  il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, la senatrice di Forza Italia, Manuela Repetti, la presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia, Debora Serracchiani (PD), il fondatore del movimento politico Italia Unica, Corrado Passera, il presidente di RCS Libri, Paolo Mieli, il Presidente BNL, Luigi Abete e l’imprenditore Guido Martinetti. In scaletta il sondaggio di Nando Pagnoncelli (Ipsos). La copertina del programma è affidata al poliedrico Maurizio Crozza, una garanzia a sostegno dell’auditel.

Written by Ilaria Boldrini

Insegnante, 39 anni, appassionata di arte moderna e contemporanea, politica, poesia.

Siria: Padre Dall’Oglio sarebbe vivo e detenuto con le cooperanti italiane, ma arriva la smentita

anticipi posticipi serie a

Risultati Serie A 2014/2015 giornata 2