in

Anticipazioni Guerrieri Storie di chi non si arrende 29 novembre, il rapper Amir e la sua storia

Raccontare l’Italia e gli italiani attraverso storie di uomini e donne che non cedono davanti alle difficoltà: è questo l’obiettivo di Guerrieri Storie di chi non si arrende, in onda domani venerdì 29 novembre alle 22.40 su La7. Sarà il musicista e compositore Saturnino a raccontare le storie esemplari di guerrieri alle prese con le battaglie offerte dalla vita quotidiana e affrontate con impegno e tenacia per realizzare il proprio sogno, presentandole all’interno del programma, che prende spunto dall’idea sviluppata da Enel attraverso la campagna #guerrieri. Saturnino girerà l’Italia alla scoperta delle vite curiose degli eroi che ogni giorno animano il nostro Paese.

guerrieri saturnino amir

Nel secondo appuntamento con il programma, Saturnino andrà a Roma per incontrare il rapper Amir Issaa, nato a nella capitale da madre italiana e padre egiziano. La sua sembra una vita normale fino a quando il padre inizia ad avere problemi con la giustizia e la famiglia è costretta a trasferirsi in una modesta casa del quartiere di Torpignattara. La madre di Amir, rimasta sola, cerca di far vivere ai propri figli una vita tranquilla, ma i continui arresti del padre e le frequenti perquisizioni delle forze dell’ordine sconvolgono la loro quotidianità. Amir è costretto anche ad affrontare i pregiudizi legati alle origini del padre: la madre per proteggerlo gli cambierà il nome in Massimo, in modo che risulti più accettabile agli occhi dei suoi compagni di scuola. Nonostante sia un adolescente a rischio, le premure materne e l’amore per la musica gli eviteranno di percorrere cattive strade. Inizia sin da piccolo a scrivere canzoni rap in cui racconta i traumi subiti in famiglia e a scuola. L’hip hop, dapprima valvola di sfogo e poi vera e propria passione, diventerà nel tempo il mestiere di Amir. Nei suoi testi continua a raccontare le sue vicissitudini, lanciando anche messaggi di speranza a coloro che hanno avuto storie complicate come la sua. Oggi il rapper ha una propria etichetta discografica e partecipa a tante iniziative per la difesa dei diritti delle cosiddette seconde generazioni. Ha costituito l’associazione “Questa è Roma” e ha partecipato alla realizzazione del primo cd della Piccola Orchestra di Torpignattara, composta da adolescenti nati in Italia da genitori immigrati.

Saturnino guiderà i telespettatori de La7 in un viaggio che toccherà i ricordi d’infanzia di Amir, con la visita alla casa del padre e la scoperta della multietnica Torpignattara. Conoscerà poi i membri dell’associazione “Questa è Roma” e suonerà il basso in una jam session con Amir e i ragazzi della Piccola Orchestra di Torpignattara.

Seguici sul nostro canale Telegram

Terme proposte Emilia-Romagna autunno 2014

Terme, bellezza e relax in Emilia-Romagna

Naike Rivelli ancora nuda su Instagram conquista il web e tante critiche