in ,

Anticipazioni Quarto Grado stasera 27 aprile 2018: dal caso Macchi al caso Ragusa

Secondo le anticipazioni di Quarto Grado di stasera, venerdì 27 aprile 2018, Gianluigi Nuzzi si occuperà del caso Macchi e del caso Ragusa. Nella nuova puntata dell’amatissima trasmissione di Rete 4 il giornalista aprirà vecchi cold case, si occuperà dei maggiori casi di cronaca che tanto stanno tenendo con il fiato sospeso l’opinione pubblica. Ecco quindi alcuni temi che verranno trattati durane la trasmissione. Quanti altri dibattiti, però, si accenderanno in studio?

Quarto Grado facebook 29 gennaio

Anticipazioni Quarto Grado stasera 27 aprile 2018: caso Macchi

Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero nella nuova puntata di Quarto Grado, stasera, 27 aprile 2018, si occuperanno del clamoroso caso Macchi, che vede protagonista la ventenne Lidia, trovata morta nel gennaio 1987 nei pressi del Lago Maggiore. La Corte d’assise di Varese, a 27 anni dall’accaduto, ha condannato all’ergastolo in primo grado Stefano Binda. Il dibattito su questo cold case si aprirà anche grazie agli ospiti fissi presenti in studio. In tanti anni, gli inquirenti non erano riusciti ad individuare prove sufficienti per imprimere una svolta all’indagine, ma qualcosa si è smosso e si è giunti alla svolta. Nel 2014, fu proprio una telespettatrice di “Quarto Grado” a riconosce la grafia di una lettera anonima indirizzata alla famiglia della vittima mostrata in trasmissione. Secondo la donna l’autore era proprio Binda. Il 15 gennaio 2016, sulla base di questo e di altri riscontri, l’uomo è stato ufficialmente per il delitto.

ROBERTA RAGUSA figlio

Anticipazioni Quarto Grado stasera 29 aprile 2018: il caso Ragusa

Successivamente Gianluigi Nuzzi si occuperà del caso Ragusa. Il processo è giunto al secondo grado di giudizio. La mamma di Gello di San Giuliano Terme in provincia di Pisa è scomparsa nella notte tra il 12 e il 13 gennaio 2012. Di lei non si sono più avute notizie. Il marito Antonio Logli ha già ricevuto una prima condanna a 20 anni di reclusione per omicidio volontario e distruzione di cadavere. Ora è iniziato il conto alla rovescia per la seconda sentenza. Il nuovo dibattimento, celebrato con rito abbreviato, si chiuderà a metà maggio. Cosa succederà? La sentenza verrà confermata o ribaltata? Che fine ha fatto Roberta Ragusa e quando si arriverà a scoprire la verità su quanto possa esserle accaduto? Possibile che una donna riesca a scomparire, improvvisamente, nel nulla senza più lasciare alcuna traccia? Possibile che una mamma possa abbandonare i suoi due figli?

Bartolini assunzioni 2018

Bartolini offerte di lavoro 2018, si cerca personale: ecco mansioni, requisiti e posizioni aperte (GUIDA COMPLETA)

'Ndrangheta comuni commissariati a Platì e Limbadi: il sindaco del vibonese, «Assurdo, faremo ricorso al Tar»

‘Ndrangheta comuni commissariati a Platì e Limbadi: il sindaco del vibonese, «Assurdo, faremo ricorso al Tar»