in

Anticipazioni Striscia la Notizia giovedì 23 gennaio, tapiro d’oro a Gianni Morandi

Questa sera a Striscia la Notizia, in onda su Canale 5 alle 20:40, Valerio Staffelli regalerà per la terza volta un bel Tapiro d’oro a Gianni Morandi. Il cantautore emiliano ha minacciato le dimissioni da presidente onorario del Bologna dopo i cori razzisti della curva rossoblù durante la partita contro il Napoli. Fermato da Staffeli a San Lazzaro di Savena (BO) Morandi ha dichiarato: “Ci sono rimasto male, ma questo Tapiro d’oro diamolo anche ai tifosi che hanno contestato“. E in merito alle sue dimissioni ha poi precisato: “non so se mi dimetto o meno, in ogni caso rimarrò sempre un grande tifoso”.

Morandi attapirato

Gianni Morandi si è attapirato per uno striscione apparso sugli spalti durante l’ultima partita casalinga del Bologna: “Sarà un piacere quando il Vesuvio farà il suo dovere…“. Pronta la reazione del cantautore:”Essere il presidente onorario, anche se è una carica simbolica e forse inutile, non mi piace più”. I tifosi partenopei erano stati accolti mezz’ora prima dell’inizio della partita con cori come ‘Vesuvio, lavali col fuoco‘ sulle note di ‘Caruso‘ di Lucio Dalla, scelta proprio da Morandi per stemperare gli animi prima del fischio iniziale, ma le parole sono state quasi del tutto coperte da fischi e urla.

Non sono mancati i provvedimenti disciplinari. Il giudice sportivo ha deciso di chiudere per un turno con la condizionale il Dallari a causa dei cori e degli striscioni contro i napoletani.

Microsoft, offerte di lavoro e formazione

Nemanja Vidic Manchester United

Mercato, Napoli: dopo Agger e Skrtel, spunta Vidic del Manchester United