in

Anticipazioni Un Posto al Sole 6-8 ottobre: Viola ed Eugenio e il processo ad Alberto

Cosa succederà nelle prossime puntate di Un Posto al Sole in onda dal 6 all’8 ottobre? Nell’amatissima soap opera di Rai 3, la soap italiana più longeva,  in onda dalle 20:35 circa, Viola (Ilenia Lazzarin) ed Eugenio (Paolo Romano) si prepareranno ad affrontare insieme il processo ad Alberto Palladini (Maurizio Aiello). Cosa potrà quindi accadere? Alla vigilia della testimonianza dell’uomo, mentre fra Michele e Scheggia tornerà ad esserci un notevole affiatamento, la tensione salirà alle stelle ed una nuova minaccia incomberà sul Palazzo. Di cosa potrà mai trattarsi? In attesa di scoprirlo da un lato vi sarà un Eugenio sempre più teso  e concentrato sul suo lavoro grazie all’appoggio incondizionato dell’amata Viola, dall’altro invece, l’interesse della gente per la testimonianza decisiva di Alberto Palladini e per la sua possibile ammissione di essere complice dell’organizzazione criminale implicata nello sfruttamento dei rifiuti tossici.

anticipazioni un posto al sole

Nel frattempo Renato (Marzio Honorato) cercherà di recuperare i rapporti con il figlio Niko, tentando di superare anche chi, invece, cerca di ostacolare le sue buone intenzioni e di mandare tutto a monte. Fra padre e figlio, infatti, si intrometterà Manuela che pare essersi decisa a  riconquistare l’amicizia del padre del suo compagno, anche se il commercialista sembra essere concentrato solo su figlio. Come finirà? Manuela continuerà imperterrita a stressare Renato che a sua volta, però, finirà con il prendersela con Niko. Per fortuna in loro soccorso giungerà Raffaele (Patrizio Rispo)  con una soluzione in grado di mettere tutti a tacere.

Greta (Cristina D’Alberto Rocaspana) ed Edoardo, invece,  si allontanano sempre di più l’uno dall’altro mentre Andrea (Davide Devenuto) non volendo in nessun modo rinunciare ai soldi della signorina Ersilia chiederà aiuto all’amico Guido per mettere in pratica quello che sulla carta sembrerebbe essere un ingegnoso piano per riuscire ad incastrarla.

Riccardo Viti parla la madre

La madre di Riccardo Viti, killer della prostituta “crocifissa”: “Mio figlio non è un mostro”

Fiorentina – Inter probabili formazioni Serie A sesta giornata