in

Anticipazioni Uomini e Donne: Trono Over e la sfilata femminile “Prova a resistermi”

Nella registrazione della puntata odierna  del talk show di Uomini e Donne è stato dato spazio alle avventure di dame e cavalieri del Trono Over. Un capitolo a parte lo merita la sfilata femminile intitolata: “Prova a resistermi”. Tutto ha inizio con Colomba che fa tutto per conto suo e, il suo obiettivo è conquistare un uomo affascinante e provocante che si aggira nel reparto vini di un supermercato. La stylist Anahi e il suo staff la bocciano ma lei sfila e spiega cosa c’è dietro la sua performance e subito tra lei e la storica opinionista Tina Cipollari volano battute al vetriolo. UeD Trono Over Isabella2

Elisabetta interpreta la casalinga senza chiedere alcun consiglio ad Anahi e il suo gruppo i quali la bocciano; Gemma si veste da infermiera sensuale e la stylist la boccia ma i voti, per lei, sono alti: immancabili le polemiche. Bruna immagina un dopoteatro e un brindisi a casa, Anahi la promuove e la giuria apprezza decretandole ottimi voti.  Isabella fa da sola e immagina una cena all’insegna della sensualità per esaltare i “cinque sensi”, Anahi resta senza parole e la rimanda ma la votazione la premia.

Si riparte da Silvia che, per uno “scambio dei ruoli” si veste da uomo e fa da sola con Anahi che  la promuove a pieni voti così come i giurati. Anche Gabriella si veste da sola e immagina di sorprendere il suo lui in ufficio.  Claudia pensa ad una cena in terrazza e per lei i voti sono più che sufficienti, Irene invece si fa vestire da Anahi che sceglie per lei un abito elegante molto apprezzato dai giurati. Alessandra pensa a una sera a casa sullo stile “9 settimane e mezzo” e viene premiata da buoni voti. E come sempre tra tutti i protagonisti opinionisti, ospiti, dame e cavalieri si scatena la bagarre!

 

 

 

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

alimeti tavole italiani

La crisi porta i cibi scaduti in tavola

UeD Trono Over Guido

Anticipazioni Uomini e Donne: Trono Over e il poco feeling tra le coppie tranne che per Guido e Francesca