in

Antonella Clerici confessa: «Sento mia figlia sfuggire… Sono una mamma imperfetta!»

Non esiste il manuale del genitore perfetto e Antonella Clerici, tra i volti più amati della tv, lo sa bene. Tra i rimpianti per essersi persa qualche momento importante della figlia a causa del lavoro, e il desiderio di invecchiare accanto al nuovo compagno Vittorio Garrone, la conduttrice 56enne si è raccontata in un’intervista uscita sul settimanale “Oggi”. 

Antonella Clerici e il rapporto con la figlia Maelle

«Egoisticamente mi piacerebbe tornare a quando Maelle andava all’asilo, perché ero così presa dal lavoro che so di essermi persa qualcosa. E ora che ci sono molto di più vedo che lei ha i suoi interessi e inevitabilmente me la sento “sfuggire”. Sono una mamma imperfetta. Poi ripenso a mia madre e mi rivedo replicare le sue stesse insistenze e pressioni e mi dico: “Ma non ti ricordi quanto ti davano fastidio?”. E allora lavoro su me stessa. Prima mi voleva sempre, ero il suo “tutto”, adesso mi cerca solo al momento di addormentarsi», ha raccontato Antonella Clerici, che ha avuto Maelle quando era già abbastanza adulta. Un’esperienza questa che l’ha resa vicina ai suoi due amici storici: Carlo Conti e Fabrizio Frizzi, scomparso lo scorso anno. Crescere un figlio non è mai una cosa semplice, ma su un punto Antonella Clerici è ferma, non transige: l’importanza dell’istruzione. «La cultura è libertà. Questo glielo ripeto come un mantra. Deve studiare perché lo studio la rende libera», ha spiegato la conduttrice, che dopo essersi diplomata al liceo classico “Galileo Galilei” di Legnano, si è laureata in Giurisprudenza all’università di Milano. 

Antonella Clerici e la storia d’amore con Vittorio Garrone

La figlia è nata il 21 febbraio del 2009, frutto di un’intensa storia d’amore con Eddy Martens. Oggi nella vita della conduttrice c’è spazio solo per il compagno Vittorio Garrone, noto imprenditore ed ex presidente della Sampdoria. «Io voglio invecchiare con lui, questo solo so…» – ha racconta l’ex conduttrice de La prova del cuoco – «Dopo i 50 anni è naturale considerare che ti resta meno tempo da vivere, noi ci siamo incontrati che tutto era risolto: identità, lavoro, gusti. Io ho trovato l’uomo perfetto, è naturale che sogni di stringere la sua mano per il resto della mia vita e camminare insieme anche “da grandi”. No, la vecchiaia con Vittorio non mi fa paura». 

leggi anche l’articolo —> Belen Rodriguez a cuore aperto: “Sono in un momento particolare della mia vita…”

Belen Rodriguez a cuore aperto: «Sono in un momento particolare della mia vita…»

Le grandi opere dell’Arte: “Girasoli” di Vincent Van Gogh