in

Antonietta Bello parla del suo ex Lino Guanciale: «Gli regalo un sorriso!»

Antonietta Bello e Lino Guanciale hanno sempre vissuto col massimo riserbo la propria storia d’amore. Una relazione, tenuta sempre lontana dai riflettori, durata dieci anni, che si è conclusa qualche settimana fa. 

A parlare delle fine della passione, Lino Guanciale, reduce dal successo di “Non dirlo al mio capo” e lanciato verso l’imminente messa in onda de “L’Allieva”. L’attore abruzzese ha infatti parlato proprio della sua ex fidanzata usando tante parole di affetto e profondissima stima. “Antonietta e io ci siamo lasciati di comune accordo. Abbiamo valutato che fosse la scelta migliore per entrambi. Però, siamo rimasti in ottimi rapporti: Antonietta resta una persona molto importante nella mia vita. È una donna, un’attrice, che stimo moltissimo”. Frasi dolci, che mostrano la grandezza di due giovani che pur avendo capito che era arrivato il momento di dividere le proprie strade, non hanno voluto perdersi, gettarsi fango addosso. Come purtroppo spesso accade. Proprio nelle ultime ore, l’ex compagna e collega, ha voluto rispondere alle parole di Lino Guanciale. Su Instagram l’attrice ha postato uno scatto. Un bel primo piano con un sorriso velato e una frase particolarmente significativa: “Lo stesso vale per me verso Lino, al quale anche oggi, come sempre regalo un sorriso”.

La coppia si era conosciuta all’università: Lino Guanciale allora teneva dei corsi, Antonietta era giovanissima, alla ricerca della sua strada. Lei stessa ha rivelato che l’incontro con Lino è stato significativo. Si sono fidanzati e da allora fino a qualche settimana fa hanno fatto coppia fissa. Una storia poco social, ma vera. Qualcuno ipotizza che Lino Guanciale, definito come il re delle fiction Rai (non ne sbaglia una!) abbia già una nuova fidanzata. Chi sarà mai? È tutto vero? Antonietta Bello sta dedicando invece tutte le sue attenzioni alla tv e al teatro, quest’ultimo suo primo grande amore. 

Disney: in arrivo una serie tv per celebrare le donne che hanno lavorato ai più famosi film animati

Moody’s declassa l’Italia: la risposta di Matteo Salvini