in

Antonio Conte dice no alla Roma: Inter sempre più vicina?

Uno degli allenatori di calcio più corteggiati di sempre è Antonio Conte. Moltissime squadre farebbero carte false pur di averlo sulla loro panchina, ma si sa Conte non è uno che si accontenta facilmente. Lui è nato per vincere e per questo tornerà ad allenare solo una squadra che abbia le capacità per poter far avverare il proprio desiderio. Sulla Gazzetta dello Sport Antonio Conte si è confessato in una lunga intervista a Walter Veltroni. Antonio ha aperto il suo cuore e ha parlato di tutto. Ha ricordato la sua infanzia, la sua vita da calciatore e infine quella da allenatore. E proprio sul suo futuro come allenatore si è lasciato sfuggire alcuni particolari.

Leggi anche –> L’arte del parametro zero: i migliori affari del calciomercato italiano

Quale squadra allenerà Antonio Conte?

Da diverso tempo tutti gli appassionati di calcio si chiedono quale squadra sceglierà di allenare Conte. Una super offerta, ma già rifiutata, era arrivata dalla Roma. Durante l’intervista alla Gazzetta dello sport Conte ha spiegato così il suo rifiuto alla Roma: «Mi sono innamorato di Roma frequentandola nei due anni in cui sono stato c.t. della Nazionale. All’Olimpico senti la passione da parte di questo popolo che vive il calcio con un’intensità particolare, che per la Roma va fuori di testa. Che vive ‘per la Roma’. Un ambiente molto passionale, che ti avvolge. Oggi le condizioni non ci sono ma penso un giorno, prima o poi, io andrò ad allenare la Roma». Antonio Conte vuole una squadra pronta a seguire in toto le sue idee per poter vincere e quindi al momento, scartata la Roma, potrebbe puntare sull’Inter, ma al momento è ancora presto per dire se si tratti di realtà o di fantascienza.

Chi è Antonio Conte?

Antonio Conte è nato a Lecce il 31 luglio 1969. Ha quasi 50, è alto 178 cm e pesa 73 Kg. Conte è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano. Antonio si è fatto conoscere come calciatore ricoprendo il ruolo di centrocampista nelle giovanili del Lecce. Poi tra gli anni Novanta e Duemila è stato un calciatore per tredici anni della Juventus. In bianconero ha vinto cinque campionati di Serie A e tutte le competizioni UEFA tranne la Coppa delle Coppe, a cui non ha mai preso parte. Con la nazionale italiana è stato vice campione del mondo 1994 e vice campione europeo 2000. Considerato uno degli allenatori più capaci in attività, nel 2005 ha iniziato la sua attività sulla panchina del Siena e nella stagione 2008-09 ha riportato il Bari in Serie A. Passato sulla panchina della Juventus nell’estate del 2011, si è confermato campione d’Italia per tre stagioni consecutive. Dal 2014 al 2016 è stato il commissario tecnico della nazionale italiana. Dal 2016 al 2018 ha allenato il Chelsea, club con cui ha vinto la Premier League 2016-2017 e la FA Cup 2017-2018. E ora Antonio Conte quale squadra sceglierà per portare alla vittoria? L’Inter? Non ci resta che aspettare la sua scelta.

Leggi anche –>Calciomercato Inter, Ivan Rakitić vestirà nerazzurro? Le ultime news

Reddito di cittadinanza, Nicola Zingaretti a sorpresa: «Io non lo abolirei, è una misura contro la povertà, ma…»

noemi napoli

Bimba ferita a Napoli, un gruppo di mamme in preghiera davanti all’ospedale per Noemi