in

Antonio Logli news: pesanti parole su Roberta Ragusa prima di essere portato in carcere

Omicidio Roberta Ragusa: emerse a Quarto Grado le parole inedite pronunciate dal marito Antonio Logli, condannato in Cassazione a 20 anni di reclusione per il delitto. Durante il programma è stato infatti trasmesso un filmato inedito in cui l’uomo parla prima di essere condannato in via definitiva e tradotto in carcere, il 10 luglio scorso: «Non vedo l’ora di essere a dopo la sentenza, così mi levo questo peso dalla testa». Poi aggiunge: «Se anche va male mi possono togliere tutto ma Dio no. Si dice che Dio vede e provvede. E mi sta dando tutto l’appoggio di cui ho bisogno […] Non ho paura. Sono preoccupato per i miei figli, quello sì. Se anche andassero male le cose combatterò fino all’ultimo per far uscire la verità”. Poi torna sulla sera delitto, la notte a cavallo fra 13 e 14 gennaio 2012: «Io quella sera non sono mai uscito».

Antonio Logli le parole nel giorno della condanna: dichiarazioni inedite

Ammette di avere mentito all’epoca dei fatti, ma solo in relazione alla sua storia clandestina con l’allora baby sitter dei figli, nonché sua attuale compagna, Sara Calzolaio: «L’unica bugia che ho detto è stata su Sara: per il resto ho detto per filo e per segno quello che mi hanno chiesto (gli inquirenti ndr). Ho temuto per Sara, ero preoccupato per lei, avevo paura che la sua famiglia si potesse arrabbiare con lei quindi non volevo che si sapesse. Dicono che ho fatto fuori Roberta per questo? Ma che problema c’era? Se c’hai un’altra hai mica bisogno d’ammazzare…però io ero proprio preoccupato per lei, infatti nel momento in cui mi ha detto ‘guarda io voglio che tu lo dica’, il giorno dopo sono andato e l’ho detto».

ROBERTA RAGUSA NEWS CARCERE ANTONIO LOGLI

 

Antonio Logli parole pesanti su Roberta Ragusa: «Faceva le cose sempre di nascosto»

A seguire altre dichiarazioni inedite dell’uomo, dopo la sentenza di condanna a 20 anni di reclusione: «Gli unici scontri che abbiamo avuto erano sui ragazzi, sulla scuola» – racconta sul suo vissuto quotidiano con Roberta –  «Poi una volta trovai la bimba con un Gameboy, io ero contrario. Le chiesi dove l’aveva preso e lei mi disse: ‘Me l’ha preso la mamma ma ha detto: ‘Il babbo non deve saperne nulla’. Io non ero d’accordo su questo modo di fare, ma lei faceva sempre così. Faceva sempre le cose di nascosto». Roberta Ragusa, però, non può difendersi, né replicare a queste sue pesanti accuse.

Roberta Ragusa news processo logli

Potrebbe interessarti anche: Roberta Ragusa news, Antonio Logli condannato: nuova batosta per lui dopo l’arresto

Il Santo del giorno 22 settembre: San Maurizio

Terremoto Albania, magnitudo 5.8 e 4.9: oltre 100 feriti e palazzi danneggiati