in ,

Aosta aggressione con machete: fermato 55enne con precedenti penali

Aggressione con machete ad Aosta: un uomo in stato di alterazione psicofisica avrebbe minacciato e aggredito con una roncola e un machete due uomini ieri sera, notte di San Silvestro. Il soggetto è già stato identificato e arrestato: si tratta di Roberto Giovanni Bosisio, 55 anni, di Aosta. si trova in carcere e deve rispondere dell’accusa di tentato omicidio. A fermarlo i militari del Norm. Delle due persone aggredite solo una è rimasta ferita al volto e ad una mano. Presto soccorsa, è stata trasportata in ospedale e già dimessa con una prognosi di 25 giorni.

Potrebbe interessarti anche: Mortara, bimbo di 2 anni precipita da quinto piano: morto

L’episodio si è verificato in via Elter, nel quartiere Cogne. Accorsi sul posto, i militari hanno immediatamente bloccato il 55enne che, si è appreso, ha già precedenti penali. Era affacciato alle scale della sua abitazione, mentre brandiva le armi da taglio. Ha opposto resistenza alle forze dell’ordine dopo aver tentato una “aggressione nei confronti dei militari e dei poliziotti intervenuti”, hanno reso noto i carabinieri della Compagnia di Aosta, che poi sono riusciti a bloccarlo e disarmarlo anche mediante il ricorso allo spray al peperoncino in dotazione all’Arma.

La casa dell’uomo è stata sottoposta a perquisizione, durante la quale sono stati sequestrati un machete, una roncola e quattro coltelli a serramanico. Sarebbero state proprio le vittime aggredite, nonostante il terrore per quello che stava capitando loro, a riuscire a chiamare il 112.

PARMA MADRE TENTA DI STRANGOALARE FIGLIA DI UN ANNO

Mortara, bimbo di 2 anni precipita da quinto piano: morto

esplosione salerno

Ventimiglia fuga di gas in appartamento: morto un uomo, gravi la moglie e il cane