in

App innovative: in arrivo un test portatile per testare i vostri riflessi alla guida, il progetto di due medici friulani

Guidare comporta sempre i suoi rischi, bisogna avere mille occhi, evitare distrazioni, e sopratutto avere la mente lucida. Stanchezza, alcol, droghe e medicinali possono obliare queste capacità. Ma come testare i nostri riflessi? Da due medici friulani in arrivo una App per valutare in nostri riflessi prima di metterci alla guida.

Luca Miceli dell’ospedale di Udine e Rym Bednarova dell’azienda sanitaria Bassa Friulana-Isontina sono due medici specializzati in terapie del dolore, “prescriviamo quotidianamente farmaci oppiacei ai pazienti, i quali spesso ci chiedono se possono o non possono guidare l’auto essendo tali sostanze considerate sotto questo aspetto alla stregua delle droghe. In realtà tali sostanze non costituiscono una controindicazione alla guida a patto che lo stato psicofisico del guidatore non sia alterato».

Da questa esperienza nasce quindi l’idea di produrre un test portatile, che possa valutare le abilità del guidatore. Il dispositivo già approvato da numerose riviste scientifiche ha ricevuto un finanziamento governativo, e sarà presto sperimentato su pazienti e su strada. L’obiettivo è certamente quello di ridurre gli incidenti alla guida, mortali e non, aumentando il livello di sicurezza delle nostre strade.

Mario Balotelli nuova fidanzata

Calciomercato Milan, Balotelli: trasferimento con prestito gratuito, domani le visite mediche

casa ronaldo 50 sfumature

La nuova casa di Ronaldo ispira “Cinquanta sfumature di grigio”