in

Apple, Donald Trump e la Silicon Valley: invitato Tim Cook, ecco il progetto del Presidente Usa

Donald Trump Silicon Valley

Il Presidente Eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, e il suo team hanno invitato i leader delle aziende tech della Silicon Valley a un incontro che si terrà a New York il prossimo 14 dicembre. Tra gli invitati c’è anche Tim Cook. Tuttavia, a causa di un incontro programmato molto tempo fa, sembra che Cook non parteciperà alla tavola rotonda del 14 dicembre. Resta da capire, però, come Donald Trump affronterà un settore che per lo più ha sempre contrastato le sue idee.

—> LE NEWS DI TECH CON URBANPOST 

Donald Trump Apple: “Cook si è congratulato con me”

Il presidente Donald Trump ha dichiarato, durante un’intervista al New York Times, che il CEO di Apple, Tim Cook, e il fondatore di Microsoft, Bill Gates, lo hanno chiamato per congratularsi con lui per la vittoria delle Presidenziali. Donald Trump, infatti, ha ammesso come per lui sia stato un onore ricevere queste telefonate. “Abbiamo avuto una lunga conversazione con Bill Gates e anche con Tim Cook di Apple.” Come riportato dal New York Times, a tal proposito, proprio a Cook, CEO di Apple, Trump ha dichiarato: “Sai cosa sarà un grande successo per me? Far costruire un grande impianto negli Stati Uniti, invece di andare in Cina o Vietnam, dobbiamo creare il nostro prodotto qui.”

–> IPHONE 8: COSA DEVI SAPERE 

Donald Trump Tim Cook: “Incentivi per Apple”

“Creeremo incentivi per Apple, la nostra politica sta andando in questa direzione.” ha dichiarato poi Donald Trump che ha sottolineato come gli Stati Uniti dovranno effettuare: “Grandi tagli fiscali, dobbiamo sbarazzarci di normative  e regolamenti che ci rendono la vita impossibile.” E poi ha spiegato a Cook che non gli interessano le sue posizioni politiche: “Che tu sia liberale o conservatore, voglio che tu ti sieda a leggere i regolamenti, chiunque sarebbe d’accordo nel dire che sono ridicoli. Così le aziende non possono avviarsi.”

twitter polemica trump

Donald Trump e gli attacchi ad Apple durante la campagna elettorale

Donald Trump, durante la sua campagna elettorale, ha più volte minacciato Apple, specie con una maggiore tassazione qualora avesse realizzato i prodotti in Cina. Lo scorso marzo, infatti, Trump ha dichiarato: “Ho intenzione di portare posti di lavoro di nuovo, ottenere da Apple la realizzazione dei loro computer e dei loro iPhone negli Stati Uniti, non in Cina.”

Chi l'ha visto anticipazioni

Chi l’ha visto anticipazioni stasera, 7 dicembre 2016: Roberta Ragusa, Isabella Noventa e Martina Rossi

aggiornamento android 7.1.1 nougat

Aggiornamento Android 7.1.1 Nougat Nexus, Google Pixel: nuove schede informative e dimensioni ridotte per le app