in

Apple Music iTunes: streaming musicale da iPhone e iPod, come utilizzarlo

Apple Music è il progetto che l’azienda di Cupertino porta avanti da diversi anni. Il servizio di streaming musicale proposto da Apple ha modificato lo scenario delle app di musica, primo tra tutti Spotify. Vediamo insieme come utilizzare il servizio che entra prepotentemente sul mercato.

Steve Jobs si è detto non a favore dello streaming musicale, ma i piani di Apple sono cambiati. Il tutto è iniziato quando l’azienda ha acquistato Beats, base per creare Apple Music a pagamento. Dopo iTunes, gli iPod e l’acquisto dei singoli brani, il colosso del mondo tech ha intrapreso un percorso che porta la mela morsicata ad essere diretta concorrente di Spotify, che per questa ragione sarà a pagamento e non potrà più essere utilizzato gratuitamente.

Al momento, Apple Music può essere utilizzato gratuitamente per un periodo di prova. Allo scadere dei primi tre mesi, il costo mensile sarà di € 9,99. Il servizio di streaming musicale a pagamento comprende milioni di titoli, ascolti illimitati, la possibilità di creare playlist. Inoltre, in base alle proprie ricerche, Apple Music fornisce una serie di suggerimenti affini ai propri interessi.

Image credit: Shutterstock

champions league europa league

Palinsesti Mediaset 2015-2016: gare italiane di Champions League su Italia 1

palinsesti mediaset 2015-2016

Palinsesti Mediaset 2015-2016: sì Maria De Filippi, no Piero Chiambretti